Loading...
You are here:  Home  >  Arte e Cultura  >  Current Article

“Una fondazione per Sebastiano”. L’annuncio della moglie di Tusa

By   /  18 Novembre 2019  /  No Comments

    Print       Email

L’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia è stata insignita del premio Paestum “Mario Napoli” assegnato dalla “Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico” che si è conclusa ieri a Paestum. Il riconoscimento è stato ritirato dal presidente dell’Unpli, il siciliano Antonino La Spina.

La “Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico” promuove i siti e le destinazioni di richiamo archeologico, favorisce la commercializzazione, contribuisce alla destagionalizzazione e a incrementare le opportunità economiche.

La manifestazione conta 100 espositori, di cui 25 da Paesi esteri, ed è sede del più grande salone espositivo al mondo dedicato al patrimonio archeologico.

Il premio, si legge nella parte iniziale della motivazione, è stato assegnato “quale riconoscimento per l’impegno che esercita attraverso le 6.300 Pro Loco iscritte, in rappresentanza dei 600.000 soci volontari, a favore della promozione delle destinazioni e della valorizzazione dei prodotti e delle bellezze del territorio”.

La motivazione richiama anche “le iniziative dedicate alla salvaguardia e alla tutela del patrimonio culturale immateriale nazionale, che hanno determinato il riconoscimento dell’Unesco quale Consulente del Comitato Intergovernativo previsto dalla Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale del 2003”.

“E’ un’attestazione di prestigiosa importanza, attribuita da un’autorevole manifestazione, che evidenzia l’impegno e l’azione quotidiana profusa dai nostri volontari e dalle nostre associazioni, in ogni luogo d’Italia. Un premio per la straordinaria operosità a vantaggio dei territori” ha commentato il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina, ricevendo il riconoscimento.

La consegna del premio è avvenuta a conclusione del convegno dal titolo “Comunità locali e patrimoni immateriali: la rete delle Pro Loco in ambito Unesco” organizzato dall’Unpli e che ha visto intervenire illustri relatori quali, Fernando Tomasello, responsabile dipartimento Cultura e paesaggio Unpli, Pietro Guerra, consigliere nazionale Unpli, Leandro Ventura, direttore Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia; hanno relazionato anche Gabriele Desiderio, coordinamento progetti UNPLI, Valentina Zingari, coordinamento candidatura Unesco del Festival Tocatì, e Vincenzo Capuano, responsabile “Associazione Sant’Antuono e le battuglie di pastellessa”.

La Bmta è anche l’unico evento al mondo che consente l’incontro con il business professionale, gli addetti ai lavori, i viaggiatori, gli appassionati, il mondo scolastico e universitario. All’evento sono intervenuti 300 relatori e 120 operatori dell’offerta; oltre 60 incontri e conferenze organizzati, 100 i giornalisti accreditati.

Presente alla Bmta anche Patrizia Li Vigni, vedova del compianto archeologo e assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa, deceduto a marzo di quest’anno nel disastro aereo della Ethiopian Airlines.

Li Vigni, che ha ritirato il premio alla memoria “Mario Napoli”, ha annunciato la nascita di una fondazione che raccoglierà l’eredità, il patrimonio scientifico, culturale e umano di Sebastiano Tusa.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

A Calatafimi Segesta l’iniziativa “Decora il tuo Albero”

Read More →