Loading...
You are here:  Home  >  Internazionali  >  Current Article

Torna la paura in Germania, risale l’indice di contagio dopo la fine del lockdown

By   /  28 Aprile 2020  /  No Comments

    Print       Email

In Germania, dopo l’allentamento delle restrizioni, è risalito l’indice di contagio. Stando, infatti, ai dati diffusi dal Robert Koch Institut, l’indice è risalito a 1, ovvero ogni persone contagiata può infettarne un’altra: non succedeva da metà aprile, quando era sceso allo 0,7.

Nonostante ciò, il governo federale di Berlino e le regioni (Laender) hanno in programma per giovedì 30 aprile nuove consultazioni che potrebbero portare a ulteriori revoche delle norme di confinamento. L’Esecutivo ha, comunque, chiarito che non vorrebbe procedere ad un’accelerazione dell’allentamento delle misure restrittive ma è alta la pressione politica ed economica.

In Germania, dalla settimana scorsa,  sono stati riaperti i negozi ma vige il divieto di contatto ed è obbligatorio indossare le mascherine nei negozi e sui mezzi di trasporto pubblico. In totale, nel Paese sono stati registrati più di 156mila casi di coronavirus e un totale di 5.913 decessi. Ripetto a ieri, lunedì 27 aprile, ci sono stati 1.444 nuovi casi.

Sulla situazione tedesca è intervenuto anche Domenico Arcuri, commissario straordinario: «I dati che arrivano dalla Germania dimostrano come sia alto il rischio di tornare ad un lockdown totale se mi alleggeriscono troppo in fretta le misure di contenimento prese. Il governo sta valutando se definire di nuovo delle zone rosse per evitare l’estensione di nuovi focolai di infezione, che riprendono a manifestarsi. Ecco perché uscire dal lockdown non è facile ed ecco perché essere costretti a tornare al lockdown non sarebbe difficile».

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

  • Pubblicità




You might also like...

Rinvio tasse con cali del 33%, cashback dall’8 dicembre: in arrivo il quarto decreto ristori

Read More →