Loading...
You are here:  Home  >  Costume e Società  >  Current Article

Svolta in Cina: sarà vietato mangiare carne di cane o gatto

By   /  10 Aprile 2020  /  No Comments

    Print       Email

La nuova lista sulle specie commestibili esclude per la prima volta i due animali ora considerati d’affezione. Decisione accelerata dall’emergenza coronavirus. Brambilla: «Svolta epocale, finirà la barbarie di Yulin»

Cani e gatti non potranno più essere considerati cibo in Cina. La svolta è stata annunciata dal ministero dell’Agricoltura e degli Affari rurali che ha diffuso una nuova lista delle specie animali terrestri che per legge sono edibili, ovvero destinabili al consumo umano, e per la prima volta quelli che nel mondo occidentale sono considerati gli animali d’affezione per antonomasia non potranno più essere venduti nei mercati e tanto meno essere macellati e cucinati. Nella lista restano altre 18 specie che vanno da quelli che anche da noi sono tradizionalmente considerati animali da carne — suini, bovini, ovini e pollame — ad altri per noi più inconsueti, come il cammello o l’alpaca. L’elenco comprende lo struzzo e la renna, che peraltro sono allevati e mangiati anche in Europa, e animali selvatici come la selvaggina da caccia (i fagiani per esempio) ma anche la volpe argentata o il visone. La lista chiarisce che il termine «bestiame» si riferisce agli animali che «sono stati addomesticati e fatti riprodurre per lungo tempo» al fine di ottenere prodotti come carne, uova e pelliccia oppure per fini medicinali e militari. E che in questo concetto, appunto, non possono rientrare cani e gatti.

Il bando internazionale

«È una svolta di portata storica —commenta l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente dell’intergruppo parlamentare sui diritti degli animali e portavoce in Italia della Dog World Alliance, l’associazione internazionale fondata dal magnate sino-giapponese Genlin (qui l’intervista rilasciata a ottobre al Corriere della Sera) che si batte per il bando del consumo di carne di cane in tutto il mondo —. Se le autorità cinesi applicheranno coerentemente il principio introdotto dal ministero dell’Agricoltura, sarà la fine per il vergognoso Festival di Yulin (un evento annuale che celebra la carne di cane, ndr) e per quel che di questa barbara industria sopravvive in un Paese dove la stragrande maggioranza dei cittadini sostiene invece la tutela di questi animali». La stessa Brambilla ha depositato una proposta di legge per formalizzare il divieto di consumo di carne di cane e gatto in Italia, dove non è una pratica diffusa, ma come parte della battaglia della World Dog Alliance che punta a un intervento legislativo diffuso nei cinque continenti per mettere con le spalle al muro quei Paesi dell’area orientale che ancora permettono questa usanza. La Cina, negli ultimi tempi, è stata tra le nazioni asiatiche una delle più attive nel recidere i legami con antiche tradizioni che oggi non hanno più ragione di esistere. La municipalità di Shenzen, una delle aree più industrializzate del Paese, ha per esempio già formalizzato il divieto di mangiare carne di cane e gatto, senza aspettare una pronuncia a livello centrale.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

  • Pubblicità




You might also like...

Covid, indagini sierologiche in 11 Comuni della provincia di Trapani. Anche a Calatafimi Segesta

Read More →