Loading...
You are here:  Home  >  Lavoro  >  Current Article

Salvi i fondi Ue per il 2018, lo annuncia il Ministro Lezzi: “Non perderemo quasi niente”

By   /  17 Dicembre 2018  /  No Comments

    Print       Email

“Aumentare di sei punti la clausola degli investimenti per il Sud, recuperare i fondi europei, rifinanziare il fondo di coesione con 4 miliardi significa rimettere il Sud al passo con il resto del Paese. Parliamo di strade provinciali e comunali che nel Meridione non ci sono o sono malmesse. Di collegamenti essenziali come l’alta velocità che ancora non arriva in Salento. Del versante ionico della Calabria che è isolato. E della Sicilia messa in ginocchio dall’ultima alluvione. Altro che no alle infrastrutture, quelle utili al Paese le vogliamo eccome.”

Così il ministro per il Sud Barbara Lezzi nell’intervista pubblicata dal Messaggero spiega le politiche per il Mezzogiorno del governo gialloverde.

A proposito dell’eventuale rischio di perdere i fondi europei per le Regioni del Sud, Lezzi aggiunge: “Sei mesi fa avevamo ereditato una situazione drammatica. Specie in Sicilia, dove rischiavamo di bruciare 780 milioni. Ma posso annunciare che grazie all’eccellente lavoro dell’agenzia di coesione in questi mesi quasi tutte le Regioni hanno colmato il gap. E di questo desidero ringraziare pubblicamente il nuovo direttore Caponetto che si è insediato a settembre. Il rischio di disimpegno è stato quasi ridotto a zero. Non perderemo quasi niente”.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

A Calatafimi Segesta il 1° raduno Mountain bike organizzato dalla ASD Calatafimi Segesta Bike

Read More →