Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Salemi vince il bando per il rilancio de “I Borghi Abbandonati”

By   /  11 Febbraio 2020  /  No Comments

    Print       Email

Borghi abbandonati, ecco i vincitori del bando 2019 lanciato dalla Fondazione Sicilia. Il migliore progetto concorrente è stato decretato quello dal titolo:Riabilitare Alicia. Studio di fattibilità per la riqualificazione della città antica di Salemi” presentato dal Politecnico di Torino. Diversi i progetti, tutti nel messinese, comunque che hanno meritato delle menzioni, come quelli di Raccuia e Ucria(Me) sul tema ” Noccioleti resistenti. Strategie per la rinascita culturale ed economica delle comunità dei Borghi; quello di Savoca dal titolo ” Strubas. Strategie e tattiche per la rigenerazione urbana del borgo antico”; Brolo con il progetto ” Brolium, il giardino di Bianca.Un percorso partecipato per far rifiorire la tradizione dell’accoglienza e creare nuove opportunità economiche”. La cerimonia di premiazione sarà giovedì 20 febbraio, alle ore 12.30 a Palermo presso il Palazzo Branciforte, dove ci saranno i saluti del presidente della Fondazione Raffaele Bonsignore e del presidente della Regione Nello Musumeci. Ai lavori, moderati da Guido Gianferrara, segretario dela stessa Fondazione, parteciperanno Salvatore Bartolotta, coordinatore regionale dei Borghi più Belli d’Italia in Sicilia; Maurizio Carta, Università di Palermo; Luigi Prestinenza Puglisi, presidente Associazione Italiana di Architettura e Critica; Maurizio Caserta per l’Università di Palermo.

La Fondazione con questo bando metteva a disposizione la somma di € 50.000, puntando a contribuire alla rigenerazione del territorio siciliano dedicando una particolare attenzione a promuovere e sostenere interventi di restauro/conservazione del patrimonio storico-artistico e ambientale, diffusamente presente sul territorio, per concorrere a preservare la memoria della comunità e del suo territorio. Le amministrazioni erano state invitate a presentare idee progettuali per la rigenerazione, attraverso interventi di recupero e restauro di beni culturali, ubicati in borghi abbandonati o scarsamente popolati.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Coronavirus, in Sicilia da domani registrazione domande per cassa integrazione

Read More →