Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Sale rosa dell’ Himalaya, l’esperto sfata un mito: “Nessuna proprietà benefica”

By   /  24 Gennaio 2019  /  No Comments

    Print       Email

Il sale rosa dell’Himalaya non ha alcuna proprietà benefica per la salute, con la differenza che è impuro rispetto a quello marino e costa il doppio. A sfatare uno dei tanti luoghi comuni a tavola è il nutrizionista Andrea Ghiselli, dirigente del Centro di Ricerca Crea-Alimenti e nutrizione.

“Questo sale deve la sua colorazione a delle impurità di alcuni minerali come il ferro, lo zinco, il magnesio e il calcio e soprattutto all’ossido di ferro – spiega all’ANSA il ricercatore – sostanze che non sono presenti in quantità tali da apportare alcun beneficio”. Di fatto ha gli stessi pregi e difetti del bianco, ma non è un toccasana per ritenzione idrica, ipertensione, disturbi alla tiroide e quant’altro. Secondo la rivista Usa Altantic, inoltre, non viene raccolto a mano come spesso scritto sulle confezioni, bensì con macchinari e soprattutto non arriva dal monte più altro del mondo ma dalla miniera di Kewhra a 300 km a sud.

Ma il rosa a tavola sembra essere comunque il colore del momento. Passando a tutt’altro genere di alimenti, dalla Spagna arriva ‘Lágrimas de Unicornio’, il vino rosa pastello glitterato, molto dolce, con una gradazione alcolica di 11,5 gradi che brilla grazie alla presenza di particolari pigmenti minerali.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Emergenza rifiuti nel trapanese, il Sindaco Rizzo: “A breve riapertura impianto organico. Chiesto intervento del prefetto”

Read More →