Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Voi che potete, partecipate!

By   /  10 Agosto 2014  /  No Comments

    Print       Email

In questo piccolo paesino a trecento e passa metri sul mare, i vecchietti seduti all’Acquanova la videro per la prima volta nell’estate del 1987. Almeno all’inizio secondo me non dovettero capirci molto, d’altronde capitava persino di trovarsi invasi da gente che correva in corso Garibaldi con le pinne ai piedi, ma pian piano ci si abituarono e non era raro vederli collaborare con questi ragazzini, alla ricerca di certi oggetti un tempo di uso quotidiano e ormai reperibili solo dopo aver scavato tra le cianfrusaglie di chissà quale sperduto magazzino di campagna.

 

E così pure quest’anno, per il ventottesimo agosto consecutivo, sentiremo ancora lo stesso scambio di battute:

“Ma chi circate?”

“U tesoro”.

 

La Caccia al Tesoro a Calatafimi la conoscono tutti. Ci si riunisce in squadre, un garage diventa la base operativa per risolvere gli enigmi proposti da organizzatori quantomai sadici e avvicinarsi sempre più all’obiettivo finale, benedetto e maledetto tesoro.

 

In mezzo, nel corso delle lunghe notti di Caccia, mille giochi di ogni specie: percorsi a ostacoli da completare tra secchiate incrociate d’acqua fredda; facce da riconoscere in una fotografia di cinquant’anni prima e andare a scovare; lampioni sbarre piastrelle, agli antipodi l’uno dall’altro, da contare senza margine d’errore; scalinate da percorrere avanti e indietro decine di volte fino ad accorgersi di aver sbagliato i conti e ricominciare da capo.

 

E poi le scenette. Preparate dai più sonnambuli durante la nottata o dai soliti sfaticati nel pomeriggio poco prima dell’esibizione, scritte o portate in fondo a braccio, malriuscite o talmente divertenti da rimanere per sempre nei ricordi del pubblico assiepato sotto al palco.

 

La Caccia è un evento. Lo era quindici anni fa, nel 1999, quando partecipai per la prima volta sperando, prima o poi, di vincerla. Lo è stata per tutte le edizioni a venire, se ne cominciava a parlare due mesi prima dell’inizio, poi i vincitori facevano rodere dall’invidia tutti gli altri.

 

Già, tutti gli altri. Quelli a cui toccava di sentire distrutti dalla delusione e dalla stanchezza i festeggiamenti dei trionfatori entrati nell’albo d’oro, quelli che dovevano sorbirsi la spiegazione al microfono del tizio che aveva risolto l’ultimo enigma e individuato il luogo del tesoro, quelli che una volta ancora si tornava a casa con un pugno di mosche in mano e tre notti di sonno da recuperare. Io c’ero sempre, tra quelli.

 

E insomma quest’anno saranno ventotto e, per la prima volta dopo quindici anni consecutivi da partecipante o organizzatore, io non ci sarò e non potrò prendervi parte e mi dispiace così tanto che ancora non mi sembra vero. Ma voi che ci siete non fatevi prendere dalla pigrizia, mollate a casa l’indifferenza, lasciate perdere quanti anni avete, prendete quel cellulare, chiamate i vostri amici e fatevi una squadra, e chissà che non siate quelli che al mattino del quattordici agosto urleranno per la ventottesima volta “Tesorooooooooooooooooooooo!”.

 

La caccia è il nostro evento. Voi che potete, partecipate!

The following two tabs change content below.
    Print       Email
  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Calatafimi Segesta: approvato il calendario degli eventi natalizi 2019. “Natale di magia e incanto a Calatafimi Segesta”

Read More →