Loading...
You are here:  Home  >  Politica  >  Current Article

Mazara, il consiglio comunale sul dragaggio del Porto Canale. Gli “autonomisti” arrabbiati e grande assente il Sindaco

By   /  18 Dicembre 2018  /  No Comments

    Print       Email

Il gruppo Consiliare Autonomisti, promotore del Consiglio Comunale Aperto in merito al dragaggio del Porto Canale di Mazara, esprime fiducia per il nuovo progetto che la Regione Sicilia redigerà per Mazara del Vallo, che prevede l’escavazione non solo della foce del fiume ma anche di buona parte del Porto Nuovo e di tutto lo specchio acqueo del Porto Canale. Ma non è tutto. Ecco cosa chiede il gruppo.

Detto ciò, questo Gruppo Consiliare rimarrà vigile e di conseguenza, chiederà nel 2019 un nuovo incontro con l’On. Nello Musumeci per verificare lo stato di avanzamento della nuova proposta. Ci teniamo altresì a sottolineare che ancora una volta la città viene mortificata da tutti, specie dai nostri Consiglieri Regionali On.Stefano Pellegrino, On.Baldo Gucciardi, Ass. Girolamo Turano, Ass. Edy Bandiera che erano stati invitati alla seduta e che hanno preferito non presenziare infischiandosene dei problemi della Città di Mazara del Vallo. Da non sottovalutare tra l’altro, l’assenza della stampa locale!!

Contrariamente a quanto appreso da fonti giornalistiche, il nostro Gruppo Consiliare si schiera accanto degli operatori del settore nella fattispecie rappresentati dalla Signora Asaro intervenuta ieri durante i lavori della seduta. E’ questo il segnale che deve passare, ed è per questo che tutti insieme dobbiamo lavorare, per cercare di non far morire la cantieristica e tutte le attività connesse legate al settore ittico di questa città.  Ancora una volta Mazara del Vallo viene mortificata da tutti, nessuno escluso!!!

Altra testimonianza chiave è stata l’assenza del Sindaco e di buona parte della Maggioranza che sostiene lo stesso. Consigliamo tra l’altro all’Amministrazione Comunale di cambiare strategia, perché la teoria delle lettere, letterine, interviste e comunicati stampa, come abbiamo avuto modo di vedere e’ risultata essere un fallimento. Bisogna alzarsi dalla sedia e andare a battere i pugni nelle sedi opportune. Questo Gruppo Consiliare non si fermerà qui, andrà avanti nel rispetto delle istituzioni, consapevoli che voglia e umiltà saranno 2 perni fondamentali per vincere questa battaglia. Il dragaggio del Porto Canale e’ la vita della città.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Costituito il Biodistretto della Provincia di Trapani “Terre degli Elimi”. Ha aderito anche Calatafimi Segesta

Read More →