Loading...
You are here:  Home  >  Seria A  >  Current Article

Juventus da record chiude a 102

By   /  19 Maggio 2014  /  No Comments

    Print       Email

Ultima giornata di campionato disputata il 18 maggio 2014 per la Juventus, che riesce a raggiungere ed addirittura superare l’obiettivo 100 punti. Impressionanti i risultati di una fantastica “vecchia signora” in questo campionato, che ha festeggiato allo Juventus Stadium il trentesimo scudetto.

Conte schiera i migliori in campo, segnale importante per il calcio, si punta al “massimo”. Il Cagliari, avversario in quest’ultima giornata, non ha più nulla da chiedere, tenta comunque l’impresa, restare l’unica squadra imbattuta allo Juventus Stadium.

Ecco l’ undici bianconero, si parte da Buffon in porta, Caceres, Bonucci e Ogbonna in difesa. A centrocampo Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Marchisio e Asamoah. In attacco spazio alla coppia titolare Tevez-Llorente.

PRIMO TEMPO. Si inizia, al 9’minuto la Juventus si porta subito in vantaggio grazie ad Andrea Pirlo, solita punizione, destro con parabola da 30 metri, palla all’incrocio dei pali, vano il tentativo di Silvestri. Quinto gol stagionale su punizione per il centrocampista bianconero. La Juventus non si accontenta, 15’minuto, calcio d’angolo, Llorente vince un contrasto in area, tiro diagonale di destro e palla ancora in rete, 2-0. Llorente chiude il suo primo campionato italiano con 16 reti e nessun rigore. La Juventus è padrona in campo, al 40’minuti infatti chiude definitivamente la partita; quarto gol per il principino Claudio Marchisio che grazie ad un pallone alzato in area di rigore da Llorente, si libera del difensore con un controllo a seguire e scarica un destro da distanza ravvicinata imprendibile per Silvestri.

SECONDO TEMPO. Il secondo tempo parte con ritmi bassi, i bianconeri hanno già chiuso la partita, si tenta senza nessun risultato di far segnare Tevez, l’apache non riesce però a portarsi a quota 20 reti stagionali. Le emozioni arrivano solo dagli spalti, la tifoseria infatti, fa partire cori in onore di Antonio Conte per convincere il Mister a non lasciare la squadra, Conte in risposta rassicura tutti applaudendo e ringraziando negli ultimi minuti della partita. Fischi invece per il solito striscione assurdo che recita “Speziale Libero”, lo stesso striscione verrà ritirato subito dopo, la tifoseria non vuole che la festa scudetto venga rovinata dall’ignoranza. Conte sicuro del risultato manda in campo chi ha giocato meno in questo campionato, Osvaldo sostituisce Llorente, entra anche Pepe, esordio stagionale invece per il terzo portiere Rubinho, fuori Buffon salutato dal pubblico con un’ovazione, il capitano della Juventus saluta con un abbraccio l’arbitro Bergonzi che con quest’ultima partita saluta il calcio e chiude la sua carriera.

Il risultato finale di Juventus Cagliari è di 3-0 per i bianconeri. A segno: Andrea Pirlo, Fernando Llorente e Claudio Marchisio.La squadra viene premiata sul campo, la rosa sfila in passerella e alza al cielo lo scudetto, per poi dare spazio al consueto giro della città con il pullman scoperto (a bordo i trofei dei tre scudetti consecutivi): partenza da piazza Castello, arrivo in piazza Vittorio, dopo la passerella trionfale in via Po. La Juventus è campione d’Italia per la trentesima volta, ai tifosi ed alla società non resta adesso che festeggiare.

FORMAZIONI

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon (54′Rubinho); 4 M. Caceres, 19 Bonucci, 5 Ogbonna; 26 Lichtsteiner, 6 Pogba, 21 Pirlo (80′Pepe), 8 Marchisio, 22 Asamoah; 10 Tevez, 14 Llorente (60′Osvaldo).

A disposizione: 30 Storari, 33 Isla, 15 Barzagli, 20 Padoin, 13 Peluso, 27 Quagliarella, 12 Giovinco. Allenatore: Conte

CAGLIARI (4-3-1-2): 1 Silvestri; 24 Perico, 15 Rossettini, 13 Astori (46′Bastrini), 8 Avelar; 21 Dessena, 5 Conti, 4 Tabanelli; 7 Cossu (66′Ibraimi); 15 Pinilla, 23 Ibarbo (85′Loi).

A disposizione: 25 Avramov, 34 Del Fabro, 32 Adryan, 9 Sau. Allenatore: Pulga

images

Juventus Cagliari 3-0 Highlights

The following two tabs change content below.

Valentina Mucaria

Ultimi post di Valentina Mucaria (vedi tutti)

    Print       Email
  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Ginnastica artistica, tante soddisfazioni per i ragazzi della Polisportiva Olimpia 91 di Calatafimi Segesta

Read More →