Loading...
You are here:  Home  >  Arte e Cultura  >  Current Article

La Gran Bretagna corre verso Expo 2015

By   /  30 Giugno 2014  /  No Comments

    Print       Email

Mentre il sistema Italia arranca tra i ritardi dei lavori e la corruzione per gli appalti, c’è chi corre spedito verso Milano. È il caso della Gran Bretagna, che si presenterà all’Esposizione Universale Milano 2015 con un padiglione assai esclusivo. La forma si ispira a un alveare. Per questo il nome sarà Hive. La volontà è quella di trasmettere un messaggio di collaborazione, creatività e operosità. Il suo progettista, l’interior designer Wolfgang Buttress, l’ha ideato per il desiderio di “permettere ai visitatori di sentirsi parte integrante del padiglione e riconoscere nell’alveare una specie di barometro per la salute della Terra”.

Immagine articoloLa costruzione consentirà di camminare attraverso un frutteto e di entrare in una vasta area fiorita al cui centro sorgerà il padiglione stesso. Questo si presenterà come un globo dorato, intrappolato in un reticolo di tubi d’acciaio che simulerà la forma dell’alveare. Una vera e propria combinazione fra design, ecologia, tecnologia agroalimentare e ingegneria avanzata. Per far sì che il tutto appaia realistico, il padiglione sarà in grado di pulsare, ronzare e illuminarsi secondo dei precisi segnali provenienti da una vera colonia di api. Si tratta di un device (dispositivo hardware) frutto dell’innovativo hi-tech britannico in grado di percepire e riprodurre le vibrazioni emesse dalle api.

Il progetto di questo padiglione, che avrà un costo di realizzazione pari a 6 milioni di sterline, è stato scelto, fra altri sette, da un’apposita giuria presieduta da Andrew Summers, presidente della Westminster Business School. Ad annunciarne la scelta è stato il principe Harry in persona, durante una cerimonia tenutasi al Maxxi – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo di Roma il 18 maggio scorso. Questo a sottolineare l’importanza che la Gran Bretagna sta dando alla propria partecipazione. Importanza che allo stesso modo, invece, non sta dando il nostro Paese all’evento che, secondo gli addetti ai lavori, potrebbe essere la vera occasione per rilanciare finalmente l’economia italiana.

The following two tabs change content below.

Gaetano Pisano

Nato l'11/06/1987. Vive a Calatafimi-Segesta. Laureato in Scienze e Tecnologie Agrarie. Attualmente lavora presso l'Università degli Studi di Palermo.

Ultimi post di Gaetano Pisano (vedi tutti)

    Print       Email

About the author

Nato l'11/06/1987. Vive a Calatafimi-Segesta. Laureato in Scienze e Tecnologie Agrarie. Attualmente lavora presso l'Università degli Studi di Palermo.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Anche a Calatafimi Segesta i carabinieri consegnano le pensioni a domicilio per gli over 75

Read More →