Loading...
You are here:  Home  >  Costume e Società  >  Current Article

Finanziamento a fondo perduto fino all’85% per azioni di comunicazione e marketing digitale

By   /  13 Settembre 2021  /  No Comments

    Print       Email

Area Geografica: Sicilia
Beneficiari: Micro Impresa, PMI
Settore: Turismo, Servizi/No Profit, Industria, Cultura, Commercio, Artigianato, Agroindustria/Agroalimentare
Spese finanziate: Digitalizzazione, Consulenze/Servizi, Attrezzature e macchinari
Agevolazione: Contributo a fondo perduto
Scadenza: Le domande di contributo potranno essere inviate dalle ore 10,00 del 30/09/2021 alle ore 17,00 del 20/10/2021

Descrizione del bando
Il bando intende sostenere le MPMI contribuendo:
– alla diffusione della cultura digitale 
– all’innalzamento del livello di consapevolezza delle imprese sulle opportunità offerte dal digitale e sui vantaggi
– all’adozione di interventi di digitalizzazione finalizzati all’implementazione di azioni di comunicazione e marketing on-line

Soggetti beneficiari
Possono beneficiare del contributo pubblico previsto dal presente avviso le ditte individuali, le società di capitali, le società di persone, le società cooperative, i consorzi che alla data di presentazione della domanda e fino alla erogazione del contributo pubblico:
– rientrino nella definizione di MPMI (micro piccola e media impresa) 
– realizzino prodotti siciliani in una unità locale con sede in Sicilia

Tipologia di interventi ammissibili
Con il presente avviso si finanziano le spese seguenti:
a) consulenze e servizi finalizzati a creare o migliorare la qualità del sito web, sotto il profilo contenutistico e grafico, e le sue prestazioni;
b) azioni di comunicazione/ marketing on – line sul web e/o sui canali social, incluse le eventuali traduzioni dei testi connesse alle azioni virtuali;
c) acquisizione di soluzioni tecnologiche digitali e strumenti di analisi strettamente collegati alle azioni di comunicazione e marketing on-line.

Entità e forma dell’agevolazione
La dotazione finanziaria complessivamente stanziata con il presente avviso ammonta a € 1.200.000,00.
Le spese massime ammissibili a finanziamento non potranno superare € 10.000 (IVA esclusa ) e non potranno essere inferiori a € 5.000 ( IVA esclusa).

Il contributo concesso a fondo perduto è pari:
– al 70% delle spese ammissibili per le voci di cui alle lettere a) e b)
– all’ 85% delle spese ammissibili per le voci di cui alla lettera c)

Scadenza
Le domande di contributo potranno essere inviate dalle ore 10:00 del 30/09/2021 alle ore 17:00 del 20/10/2021.

Working desk with digital tablet showing digital marketing concept
The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

  • Pubblicità




You might also like...

Green pass, tutte le regole in vigore in 30 domande e risposte

Read More →