Loading...
You are here:  Home  >  Costume e Società  >  Current Article

Festa della Madonna di Tagliavia a Vita

By   /  26 Maggio 2019  /  No Comments

    Print       Email

La cittadina di Vita (TP) celebra ogni anno nel giorno dell’Ascensione (quaranta giorni dopo la Pasqua e prima della Pentecoste), la Madonna del Rosario con la “Festa della Madonna di Tagliavia”. I festeggiamenti in onoredi Maria Santissima di Tagliavia, sono espressione della devozione e della fede semplice di tutto il popolo vitese. Durante i giorni di festa “Infiorata del Pane”. Processione del quadro, risalente ai primi del 1900, che raffigura la Madonna del Rosario dipinta su tela.

Le origini della festa risalgono al secolo scorso quando, per la festività dell’Ascensione, i contadini conducevano il proprio bestiame al Santuario di Tagliavia (Corleone), per ottenere la benedizione degli animali. Dal santuario di «Tagliavia lontano» – come ancora viene inteso il santuario presso Corleone – si tornava carichi di devozione, con delle immagini sacre e con tanti buoni propositi. Qua e là, nelle abitazioni di Vita, venivano costruite piccole nicchie votive alla Madonna del Rosario. Ma la devozione, in qualche modo ancora sotterranea, per quanto abbastanza diffusa, divenne grandiosa, pubblica e solenne a seguito di un miracolo ricevuto da un certo Perricone Giuseppe il quale, guarito ad un braccio paralizzato, costruì alla Madonna di Tagliavia un vera cappella. Questa successivamente fu ampliata, fino a dare luogo all’attuale chiesa di Tagliavia. Dalla fine del secolo scorso iniziarono a Vita, grandiosi festeggiamenti religiosi, intrisi anche da forti connotazioni folcloristiche.

Ogni anno con le loro generose offerte, i fedeli partecipano attivamente alla preparazione della festa e cercano di fare in modo che si tributi alla loro Madre un omaggio degno della riconoscenza che Le devono per le grazie ricevute. A parte i motivi prettamente religiosi, già di per sé suggestivi (messa di mezzanotte, benedizione mattutina degli animali, pellegrinaggi, processione, ecc.), la natura degli altri festeggiamenti dà luogo ad una delle manifestazioni più genuine del folklore siciliano.

Momento magico nel pomeriggio, quando si svolge il “Corteo dell’Abbondanza”. Sfilata per le vie del paese di cavalcature e carri addobbati per il tradizionale omaggio a Maria SS. di Tagliavia, offerto dai Ceti: “Pecorai”, “Cavallari”, “Viticoltori”, “Burgisi”, “Massarioti”, e della “Deputazione”. Sfilata della “Carrozza” trainata dai buoi con la distribuzione dei “Cucciddati”: il pane della Festa Lu cucciddatu, detto anche “pani di la Carrozza”, è l’elemento più sacro, più tradizionale e più importante della festa di Tagliavia. Non ci può essere “sfilata” senza la Carrozza, e perciò senza il pane. Con alcuni esemplari più grossi, si ornano gli angoli di tutti i carri. E’ presente anche nell’altare di San Giuseppe, come ornamento delle sommità superiori della “cappella”. La sua lavorazione zigzagata ricorda i solchi della terra dopo l’aratura. Per alcune ore si è immersi in un’atmosfera atavica, che esalta l’anima di tutto un popolo: sui balconi assiepati e per le strade affollate da migliaia di turisti, vengono lanciate allegramente buste di vino e di olive, confetti, nocciole, caramelle. E’ la festa dell’Abbondanza, ma anche l’espressione del ringraziamento alla Madonna di Tagliavia per il raccolto agricolo, con incluse chiare finalità propiziatorie.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

A Calatafimi Segesta la “Notte dei Tesori Calatafimesi”. Notte bianca fra festa e cultura

Read More →