Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Cosa comporta lo stato di Pandemia

By   /  11 Marzo 2020  /  No Comments

    Print       Email

L’Oms, l’Organizzazione Mondiale per la Sanità, ha dichiarato lo stato di pandemia in merito al contagio dal nuovo coronovirus Covid-19.

Cosa significa dichiarare la pandemia? All’atto pratico e stante gli attuali livelli, la nostra vita cambia di poco. A spiegarlo è Pier Luigi Lopalco, professore ordinario di Igiene dell’ Università di Pisa. Secondo il professore tecnicamente saremmo già in questa condizione in quanto abbiamo già adottato misure per contenere la diffusione nazionale ed internazionale del contagio e per minimizzarne l’impatto, condividendo immediatamente tutti i dati epidemiologici (nuovi casi, morti, guariti) con l’Oms e gli enti di altre nazioni o sovranazionali come l’Ecdc, l’European Centre for Disease Prevention and Control.

Lo stato di “pandemia” però potrebbe anche voler dire più limitazioni alla vita come noi la conosciamo: è lo stesso Ricciardi a ricordare che l’Oms potrebbe chiedere a singoli Paesi di fermare alcune attività, come il trasporto via terra, se pur senza obbligo di adeguamento. Ma in questo caso, essendo norme internazionali al pari di quelle Onu, il non adempimento implicherebbe l’elevazione di sanzioni. Oms che potrebbe anche inviare i suoi operatori per aiutare nella gestione della crisi, un po’ come una sorta di “Caschi Blu” con il camice bianco.

La strategia contemplata dall’Organizzazione, però, non è quella di un blocco totale dei trasporti o dell’attività lavorativa di una nazione intera, ma sembra che sia diretta verso una soluzione “cinese”, ovvero di una serie di blocchi via via più stringenti più ci si avvicina alle zone dove i contagi sono maggiori, sul modello di quanto avvenuto a Wuhan e nella provincia di Hubei. Una sorta di contenimento selettivo quindi, che vedrebbe quindi mettere in atto i protocolli dell’Oms già utilizzati per le emergenza dell’influenza aviaria H5N1 del 2005.

Sicuramente la dichiarazione di pandemia rappresenta un passaggio importante in più a livello burocratico, permettendo una gestione più razionale e unica dell’emergenza.

L’impatto per l’economia globale è pesante, ma potrebbe essere devastante se si giungesse ad una situazione in cui i provvedimenti più coercitivi venissero impiegati su vasta scala. Anche l’Italia in questo particolare momento si trova a dover far fronte ad una forte riduzione dei consumi, e quindi del lavoro, che ricade soprattutto su certe categorie come i commercianti, i ristoratori e gli addetti per il turismo. 

Supermercati e farmacie rimarranno operative quindi non vi è nessuna necessità di affogare i supermercati per paura di rimanere senza provviste.

 

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Coronavirus, in Sicilia da domani registrazione domande per cassa integrazione

Read More →