Loading...
You are here:  Home  >  Ambiente  >  Current Article

Commissione Territorio e Ambiente Ars, piano paesaggistico del trapanese, pellegrino (fi): “potra’ essere modificato”

By   /  13 Aprile 2019  /  No Comments

    Print       Email

Il 10/04/2019 in Commissione Territorio e Ambiente all’Ars, presieduta dall’ On. Giusy Savarino e presente la deputazione marsalese, si è tenuta l’audizione del Sindaco e del capo dell’ufficio tecnico del Comune di Marsala, nonché degli esponenti delle categorie tecniche professionali per rappresentare la necessità giuridica, politica e sociale di affrontare con urgenza le problematiche relative all’applicazione del piano paesaggistico.

“La sentenza del CGA, pur riformando la sentenza del TAR, ad un attento esame individua la necessità di dovere avviare una concertazione tra Regione ed Enti Locali, finalizzata al miglioramento del Piano Paesaggistico. In particolare, la sentenza ha richiamato tutti i protagonisti della vicenda a far sì che oggi, la concertazione entri in quella fase più intensa, nella quale la collaborazione leale tra i diversi soggetti pubblici dovrebbe essere più piena e dare i suoi frutti migliori, tenendo conto che il piano paesaggistico ha la funzione di strumento di ricognizione del territorio oggetto di pianificazione non solo ai fini della salvaguardia e valorizzazione dei beni paesaggistici, ma anche nell’ottica dello sviluppo sostenibile e dell’uso consapevole del suolo, in modo da poter consentire l’individuazione delle misure necessarie per il corretto inserimento, nel contesto paesaggistico, degli interventi di trasformazione del territorio. A riferirlo è il Deputato di Forza all’Ars, on. Stefano Pellegrino.

Gli stessi rappresentanti dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali ed in particolare il soprintendente, Dott. Guazzelli, hanno ritenuto di dover condividere l’interpretazione in tal senso della sentenza, apprezzando anche loro che l’imprescindibile tutela del paesaggio non si trasformi in uno sterile e dannoso proibizionismo urbanistico pregiudicando valori, anch’essi di rango costituzionale, quali la proprietà, lo sviluppo sostenibile, la crescita economica, la promozione turistica ed il benessere sociale.

“ Per rispondere a queste legittime esigenze – conclude Pellegrino – il Piano dovrà essere rimodulato. Pregevole è stato e sarà l’impegno della Presidente, on. Savarino che ha già indicato nell’ordine del giorno della prossima seduta della commissione Territorio e Ambiente, attività volta ad una necessaria ricognizione del territorio delle aree e degli immobili aggiornata all’attualità”.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

A Calatafimi Segesta il 1° raduno Mountain bike organizzato dalla ASD Calatafimi Segesta Bike

Read More →