Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Castellammare, rivoluzione ZTL: pass a pagamento per i residenti

By   /  3 Marzo 2019  /  No Comments

    Print       Email

Parcheggi a pagamento riservati ai residenti nel centro storico: dal 4 al 31 marzo potrà essere manifestato il proprio interesse. Ma iniziano i malumori di alcuni residenti

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Parcheggi riservati a pagamento ai residenti nel centro storico: da quest’anno chi abita in centro città potrà usufruire di un pass per la circolazione e sosta all’interno delle zone a traffico limitato che saranno ampliate e previste all’interno di sei comparti urbani. In questa fase iniziale, dal 4 al 31 marzo potrà essere manifestato il proprio interesse al pass a pagamento, che sarà rilasciato successivamente dopo la definizione della procedura. Il modello di manifestazione d’interesse per la circolazione e sosta all’interno dell’area di residenza può essere scaricato dalla pagina principale del sito istituzionale del Comune (www.comune.castellammare.tp.it), dalla sezione avvisi e bandi (www.comune.castellammare.tp.it/portale/avvisi-e-bandi/) o ritirato negli uffici della polizia municipale. Il modulo di richiesta di manifestazione d’interesse del pass dovrà essere consegnato al comando di polizia municipale entro e non oltre il 31 marzo. Nella manifestazione d’interesse il residente dovrà specificare se è in possesso di autorizzazione per passo carrabile o autorizzazione disabili.

Il modulo di manifestazione d’interesse per il pass parcheggio residenti deve essere compilato da un solo membro della famiglia poiché ogni nucleo familiare potrà ricevere un solo pass residenti che darà diritto alla sosta di un solo veicolo per l’intera stagione. Da lunedì 4 marzo sarà visionabile sul sito l’elenco delle vie interessate e la planimetria della suddivisione zonale sempre sul sito internet comunale (www.comune.castellammare.tp.it) o negli uffici della polizia municipale. “Vogliamo regolamentare il traffico rendendo più vivibile il centro storico nel periodo di massima affluenza estiva. Proprio per tutelare i residenti e dare a loro priorità di sosta è stato previsto il rilascio di un pass all’interno dei sei comparti individuati dai tecnici in centro  e che saranno contrassegnati da strisce gialle -spiega il sindaco Nicola Rizzo- cioè la zona Madrice, zona Petrolo, zona piazza Cairoli e quartiere “Chiusa”, parte di via Roma, nella zona sopra via canale Vecchio e la zona di via Zangara, cioè la cala marina.

I comparti possono essere dettagliatamente visionati nella planimetria con elenco delle vie disponibili a breve sul sito del Comune. Il pass avrà validità stagionale e sarà successivamente rilasciato dietro pagamento di una cifra complessiva prevista intorno a meno di un euro al giorno. Al momento lo scopo è quello di incamerare i dati dei residenti interessati ad avere lo stallo di sosta personale, così da accelerare le procedure che stiamo portando avanti per la redazione del progetto di viabilità finalizzato ad una migliore circolazione stradale nei periodi di massimo afflusso turistico prevedendo servizi potenziati ed ampliati. Tutti i nuovi provvedimenti sulla viabilità che saranno avviati saranno resi noti in un secondo momento a mezzo stampa e nel corso di un incontro pubblico con la cittadinanza -conclude il sindaco Nicola Rizzo- che potrà così essere informata dettagliatamente su quanto predisposto”.

Fonte alqamah

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Castellammare del Golfo, frana ancora costone sulla statale 187: strada chiusa in via precauzionale

Read More →