Loading...
You are here:  Home  >  Arte e Cultura  >  Current Article

Calatafimi Segesta: L’Eneide nei bar e nei supermercati a Segesta con Lina Prosa

By   /  10 Novembre 2019  /  No Comments

    Print       Email

Ieri, 9 novembre 2019, attori e studenti sono andati in giro nei luoghi di Calatafimi-Segesta per raccontare l’Eneide. Sono entrati nei supermercati e nei bar fra la gente per interrompere le azioni quotidiane a aprire una riflessione sulla contemporaneità a partire dal teatro.

“Minima Eneide” è la prima tappa del progetto “Scena/Segesta”, ideato e diretto da Lina Prosa a Calatafimi-Segesta. “Il programma – dice Prosa – è finalizzato alla sensibilizzazione della società locale e delle scuole sulla vocazione del territorio per un ritorno al ruolo centrale della comunità nel teatro secondo la lezione degli antichi Greci. Il programma, per la scelta dei siti legati al consumismo, vuole anche contrastare lo svuotamento del valore della parola nella società materialistica attuale”. 

Il progetto “Scena/Segesta” prenderà ufficialmente il via l’anno prossimo, dopo la pubblicazione da parte del Comune di Catatafimi di un bando rivolto a studenti universitari, attori, registi di qualunque Paese, con particolare attenzione ai Paesi dell’Area Mediterranea. Il bando verrà promulgato entro il mese di dicembre 2019, con scadenza della presentazione delle domande alla fine di febbraio 2020.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Da Segesta partono il progetto culturale territoriale e il festival diffuso

Read More →