Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Calatafimi Segesta: la risposta dell’Ex Sindaco Ferrara al documento sulla verifica straordinaria di cassa del comune di Calatafimi Segesta

By   /  31 Marzo 2019  /  No Comments

    Print       Email

Da diverse settimane alcuni candidati consigliere della lista che vede come candidato Sindaco Nicolò Cristaldi, girano in lungo e in largo le strade mostrando ai calatafimesi un documento dal titolo: “Verifica straordinaria di cassa del comune di Calatafimi Segesta al 15/05/2007”, e lasciando credere che l’Amministrazione Cristaldi alla fine del suo mandato, 2007, abbia lasciato alla subentrata Amministrazione Ferrara un attivo disponibile di €1.292.520,00. 

A rispondere a tale inesattezza è stato l’Ex Sindaco Ferrara che tramite social scrive: 

“IGNORANZA O MALAFEDE

Da qualche mese uno sprovveduto candidato consigliere comunale batte in lungo ed in largo acquanuova e dintorni, invitando gli astanti a visionare i dati riportati su un foglio avente come oggetto VERIFICA STRAORDINARIA DI CASSA DEL COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA alla data del 15 Maggio 2007, firmato dall’uscente Sindaco Cristaldi e dal nuovo Sindaco Ferrara, nonchè dal Segretario Barone e dal responsabile degli Uffici finanziari Dai dati economici riportati si evidenzia alla data del 15 maggio 2007, la presenza di un fondo cassa di euro 1.300.000,00. Fin qui nulla da eccepire.

Il danno l’ignoranza o malafede si manifesta quando lo sprovveduto personaggio presenta l’ammontare di quel fondo cassa come una somma graziosamente determinata in positivo dalla oculata Amministrazione Cristaldi e dissipata dall’Amministrazione Ferrara. Se tale risultato si vorrebbe portare come prova della capacità amministrativa del candidato Sindaco Cristaldi posso affermare che ciò dimostra la scarsa preparazione di qualcuno che aspira alla carica di consigliere o assessore senza conoscere il significato di una verifica straordinaria di cassa.

Venuto a conoscenza dell’operato di questa persona ho evitato QUALUNQUE intervento confidando sull’intelligenza degli interlocutori. Tale è stata la mia convinzione fino a quando ho visto pubblicato su profili di Facebook di persone autorevoli e preparate il verbale della VERIFICA DI CASSA IN DISCUSSIONE ACCOMPAGNATO da elementi che sembrano validare la convinzione del primo interlocutore. Preso atto dell’erronea interpretazione del documento mi corre l’obbligo di rappresentare il suo esatto significato, sperando di non annoiare troppo.

L’ART. 224 del Dlgs n 267/2000 obbliga i Comuni, allorquando si verifica un mutamento della rappresentanza dell’Ente, ad effettuare la VERIFICA STRAORDINARIA DI CASSA che normalmente si effettua IL PRIMO GENNAIO di ogni anno. La Cassa del Comune è tenuta dalla banca che effettua il servizio di tesoreria. Nella Cassa-Banca confluiscono le somme ricevute dal Comune a vario titolo (trasferimenti statali e regionali, somme terremoto, tributi a carico dei cittadini ecc.. Dalla Cassa-Banca vengono prelevate continuamente le somme necessarie per l pagamento degli stipendi, gli stati di avanzamento degli edifici realizzati con il contributo per le zone terremotate, bollette Enel e acqua nonché mandati di pagamento per lavori appaltati ed eseguiti.

I movimenti della cassa si riferiscono quindi, a impegni già riportati nel bilancio. I flussi di entrata ed uscita determinano ogni giorno un fondo cassa diverso a causa del possibile verificarsi di una maggiore o minore entrata/uscita. Si nota infatti dallo stesso verbale che alla data del 1° gennaio 2007 la cassa riportava un importo diverso da quello del 15 maggio 2007, data della verifica straordinaria dovuto alla differenza tra le entrate ed uscite per il periodo gennaio-maggio 2007. Da quanto sopra descritto si deduce che il fondo cassa non è altro che una mera differenza tra le entrate e le uscite e che la differenza in positivo non è un importo a disposizione spendibile da parte dell’Amministrazione perché serve a coprire gli impegni già presi e riportati nel bilancio comunale.

La presente a chiarimento dell’erronea interpretazione di quanto riportato nel documento maldestramente pubblicizzato!”

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Calatafafimi Segesta: l’ASD Olimpia 91 vola al 17^ Campionato Nazionale Ginnastica Artistica CSI

Read More →