Loading...
You are here:  Home  >  Eventi  >  Current Article

Assegnato al Trapani Calcio il premio ´Candido Cannavò´

By   /  2 Giugno 2014  /  No Comments

    Print       Email

Assegnato al Trapani Calcio il premio “Candido Cannavò”, nell’ambito della 54/a edizione dei Premi dell’Anno” dell’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana). Si tratta del premio più prestigioso che i giornalisti sportivi hanno voluto attribuire alla Società granata per “la storica promozione in serie B, la prima in oltre cento anni di storia”.
La cerimonia di consegna del Premio si terrà martedì 3 giugno alle 20.00 a Milo presso l’anfiteatro Lucio Dalla. 
L’edizione di quest’anno, organizzata dall’Ussi Sicilia insieme con il comune di Milo, è patrocinata da “Sport modello di vita”, un progetto ideato e promosso dall´Agenzia Nazionale per i Giovani in collaborazione con la Federazione Italiana Pallavolo, la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali, la Federazione Ginnastica d’Italia, la Federazione Italiana Canoa Kayak, la Federazione Italiana Badminton e la Federazione Italiana Hockey. A presentare la cerimonia di consegna della 54^ edizione dei “Premi dell’Anno” Umberto Teghini con Federica Zuccaro e Antonietta Licciardello. A fare da disturbatore autorizzato fra palco e platea il cabarettista Gino Astorina.

La cerimonia di consegna dei “Premi dell’Anno” arriverà alla fine di una giornata in cui a trionfare saranno i valori dello sport. A Milo infatti si comincerà alle 10 al Centro Servizi con la premiazione del concorso riservato alle scuole “Lo sport locale si racconta” e l´incontro, promosso dal progetto “Sport modello di vita”, con il velocista olimpico a Sydney Alessandro Cavallaro. Alle 15,30, poi, sempre nella sala conferenze del Centro Servizi, si terrà il seminario dal titolo “Giornalismo sportivo, etica e deontologia”. Al termine delle tre ore di corso si avrà diritto al conseguimento di 4 crediti formativi, di cui due per temi deontologici. Gli argomenti trattati saranno: il codice media sport; rapporti giornalista-società sportive; organizzazione dello sport in Sicilia; regolamento del gioco del calcio e il ruolo del commentatore; regolamento della cronaca sportiva nei campionati di calcio professionistici. I relatori saranno Roberto Gueli, presidente regionale dell’Ussi, Gianfranco Troina, presidente provinciale della sezione di Catania dell’Ussi, Nino Randazzo, segretario generale regionale dell’Ussi, Giorgio Scarso, presidente della Federschema e reggente del Coni Sicilia, e Rosario Lo Bello, ex arbitro internazionale di calcio.

Fonte -TO-

 

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Straordinario successo per il 1° raduno Mountain bike a Calatafimi Segesta

Read More →