Loading...
You are here:  Home  >  Politica  >  Current Article

Ad Alcamo le strisce blu tornano a pagamento

By   /  30 Aprile 2021  /  No Comments

    Print       Email

La Giunta Surdi approva delibera che revoca la sospensione del pagamento della tariffa per la sosta negli stalli del Comune ma è stato contestualmente ridotto il costo dei pass a tariffa agevolata

a Giunta Surdi ha approvato la delibera che prevede la revoca immediata della sospensione del pagamento della tariffa per la sosta negli stalli del territorio comunale che era stata prevista nei periodi di applicazione delle misure di contenimento del virus SARS-Cov2 relative alla collocazione del territorio comunale in “Zona Arancione” o “Zona Rossa”.

Dichiara l’assessore alla Polizia Municipale Filippo Salato “abbiamo revocato, su richiesta dei commercianti che chiedevano nuovamente la rotazione dei parcheggi nelle aree commerciali della Città, la sospensione del pagamento degli stalli nelle zone blu, pertanto si tornerà a pagare. Nella stessa delibera, come richiesto dal Consiglio Comunale, con mozione specifica, abbiamo votato già dal primo maggio, una riduzione della tariffa oraria per la sosta in Piazza Bagolino e Piazza della Repubblica da € 0,60 a € 0,20, volta ad aumentare la fruizione di queste aree di parcheggio che erano sottoutilizzate”.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

  • Pubblicità




You might also like...

Vaccino per gli insegnanti, stanno per ripartire le prenotazioni per le scuole: ecco come fare

Read More →