Loading...
You are here:  Home  >  Arte e Cultura  >  Current Article

A Calatafimi si presenta il progetto “Scena/Segesta”, laboratorio permanente di drammaturgia classica

By   /  2 Ottobre 2019  /  No Comments

    Print       Email

Lunedì 7 ottobre 2019 alle 11,30 si presenta nella sede della biblioteca comunale del Comune di Calatafimi-Segesta il progetto Scena/Segesta. Si tratta di un laboratorio permanente di drammaturgia classica e creazione contemporanea da realizzare nel Comune di Calatafimi in cui insiste il teatro antico di Segesta.

Il Laboratorio inizierà le attività già nel mese di novembre. L’iniziativa è promossa dal Comune di Calatafimi su progetto della drammaturga Lina Prosa, che ricopre l’incarico di consulente a titolo gratuito. Il laboratorio prevede la realizzazione di programmi di formazione e di messa in scena a partire dai testi classici e dai linguaggi innovativi contemporanei. Un laboratorio a cui potranno accedere studenti provenienti da tutta Europa.

Nata a Calatafimi, ma residente da anni a Palermo, Lina Prosa, regista teatrale e drammaturga, a gennaio scorso ha ricevuto la cittadinanza onoraria dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, con la seguente motivazione: «Tra le più apprezzate registe nel panorama contemporaneo europeo, Lina Prosa è stata autrice della Trilogia del Naufragio che si afferma a livello internazionale quale descrizione esemplare di quel percorso doloroso delle migrazioni umane, trasferite su un piano epico, attraverso l’utilizzo di un’espressività lirica capace di trasformare la tragica cronaca dei nostri giorni in mito assoluto». A lei si deve l’aver interpretato il teatro quale spazio di ricerca dell’intrinseco legame tra drammaturgia classica e realtà contemporanea, raccontando la violenza di genere attraverso i suoi testi.

Alla presentazione del progetto parteciperanno Antonino Accardo (sindaco di Calatafimi), Eliana Bonì (assessora alla Cultura del Comune di Calatafimi) e Lina Prosa. Alla fine della conferenza stampa saranno visitati alcuni luoghi che grazie al progetto Scena/Segesta saranno restituiti alla cittadinanza: Casa Certeze, l’ex convento di San Francesco e l’ex teatro Felice Cavallotti.

A conclusione sarà offerto ai giornalisti presenti un aperitivo a base di prodotti tipici della zona. Per consentire la partecipazione alla conferenza stampa è previsto un servizio pullman gratuito con partenza alle 10 da Palermo (piazza Castelnuovo). I giornalisti che volessero usufruire del servizio sono invitati a dare conferma entro sabato 5 ottobre.

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

 

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Calatafimi Segesta “compostaggio domestico per tutti”: approvato il nuovo regolamento sul compostaggio domestico

Read More →