Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

A Calatafimi Segesta l’associazione Amunì e le sarte scendono in campo per cucire e distribuire mascherine in tnt

By   /  25 Marzo 2020  /  No Comments

    Print       Email

Dopo l’iniziativa “Amunì resta a casa ti diamo noi una mano” grazie alla quale ogni giorno molti anziani e famiglie calatafimesi impossibilitati ad uscire stanno ricevendo la spesa dai ragazzi di Amunì, l’associazione, durante questo periodo di emergenza, mette in campo un’altra utilissima iniziativa. 

“E’ sempre più difficile, se non ormai impossibile, riuscire a reperire mascherine da indossare nei momenti in cui si è costretti ad uscire da casa per le comprovate necessità previste dalle attuali disposizioni – raccontano i ragazzi di Amunì – indossare una mascherina è una delle misure più importanti da adottare, insieme a quella di lavarsi il più possibile le mani ma sopratutto a quella di non uscire di casa se non per comprovati motivi essenziali. Per questo motivo abbiamo deciso di trovare il modo di crearle all’interno di calatafimi stesso grazie all’indispensabili sarte calatafimesi che hanno subito risposto positivamente al nostro appello lanciato sui social.” E ancora “All’inizio avevamo la disponibilità di 6 sarte, dopo poche ore dal lancio del post sui social abbiamo raccolto altre 7 adesioni per un totale di 13 e questo numero continua a crescere a dimostrazione del come, ancora una volta, i calatafimesi sanno dare il meglio di se anche in momenti difficili come questo !”

L’associazione Amunì mette a disposizione il materiale, tessuto TNT ed elastici, mentre le sarte creano le mascherine con la loro capacità. Le mascherine realizzate verranno successivamente donate in primis, a chi costretto a lavorare in questo periodo di emergenza assicurando a tutti noi i servizi essenziali e dopo al maggior numero di calatafimesi in base alla disponibilità di mascherine realizzate. 

Come funziona:

  • Se sei di Calatafimi Segesta e sai cucire, contatta i ragazzi dell’Associazione (tramite la loro pagina facebook o al numero 3349770163) per dare la tua disponibilità;
  • Loro ti portano a casa gratuitamente sia il tessuto tnt (tessuto non tessuto, il tessuto consigliato per questo scopo visto le caratteristiche di filtraggio), sia gli elastici, sia il modello di come fare la mascherina;
  • Una volta pronte le mascherine le ritireranno e si occuperanno della distribuzione.

N.B. Il servizio è circoscritto alla Città di Calatafimi Segesta ed i ragazzi staranno attenti a prendere tutte le precauzioni del caso. 

Ribadiamo ancora una volta che la cosa più importante rimane quella di restare a casa.

I ragazzi dell’Associazione Amunì sottolineano che essendo mascherine artigianali sono prive di certificazione. Queste sono fatte seguendo tutti i consigli su questa tipologia che non assicura un riparo totale ma che comunque crea una barriera protettiva che impedisce di espirare il virus e quindi diffonderlo.

Prima del primo utilizzo e ad ogni successivo riutilizzo si consiglia di disinfettare con una soluzione alcolica le mascherine prima di indossarle.

Ancora una volta, anche nei momenti bui, l’unione fa da luce con iniziative come questa che tirano fuori il meglio delle persone. 

 

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

  • Pubblicità




You might also like...

Coronavirus, ecco i numeri reali del contagio in Italia

Read More →