Loading...
You are here:  Home  >  Arte e Cultura  >  Current Article

A Calatafimi Segesta la “Notte dei Tesori Calatafimesi”. Notte bianca fra festa e cultura

By   /  8 Luglio 2019  /  No Comments

    Print       Email

A Calatafimi Segesta sabato 13 luglio, prenderà vita un evento imperdibile dal format assolutamente nuovo e sperimentale. Un evento in cui festa e cultura si fonderanno con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere i “tesori calatafimesi” all’interno di una cornice di festa che animerà le vie della paese.

Prendendo ispirazione dal format “La Via dei Tesori”, è stato creato un itinerario culturale che permetterà ai partecipanti alla “Notte dei Tesori Calatafimesi” di conoscere e visitare le diverse bellezze del territorio distribuite lungo un percorso prestabilito.

Per dar vita a tutto ciò, verrà creato un Info Point situato all’inizio del percorso, in cui verranno consegnate le mappe riportanti sia l’itinerario culturale che quello ludico.

I punti culturali previsti saranno circa 10 e in ognuno di essi, grazie alla partecipazione dell’associazione Amunì, della Pro Loco e del Comune, saranno presenti dei volontari che accompagneranno i partecipanti nella scoperta dei “nostri tesori”, raccontandone la storia in lingua italiana. Saranno inoltre previste alcune visite guidate in lingua inglese per le quali è però necessario prenotarsi in anticipo.

N.B. (Ogni punto avrà i suoi volontari non si seguirà quindi un percorso obbligato).

Per i turisti e coloro che necessitano una traduzione dall’italiano, verrà resa disponibile un’applicazione dedicata, denominata “Segesta Green Tours”, offerta gratuitamente in occasione della serata dalla Segesta Green Tours. L’app, che potrete scaricare su un qualsiasi dispositivo iOS o Android consentirà di leggere o ascoltare la storia dei luoghi che state visitando in altre 4 lingue (inglese, francese, tedesco e russo). Si consiglia di portare delle cuffie per una migliore fruizione dell’audioguida. 

Lungo l’itinerario ludico non mancheranno intrattenimenti di vario genere che creeranno un’atmosfera gioiosa e divertente tra le vie del paese: artisti di strada, stand di artigianato, gastronomia tipica, stand fieristici, giochi per bambini, live music e una zona dedicata ai balli di gruppo.

L’Assessore al turismo e spettacolo Eliana Bonì commenta così:

“Sono entusiasta ed orgogliosa della disponibilità e della collaborazione delle varie attività commerciali nonché delle associazioni e di tutti gli attori che sono intervenuti per dar vita a questa manifestazione.

In un periodo particolare a livello turistico e non solo, come quello che stiamo vivendo, collaborare e lavorare insieme verso un unico obiettivo non può che giovare a tutta la città di Calatafimi Segesta. Abbiamo voluto cambiare il format della classica notte bianca, affiancando ai momenti di sano relax e divertimento un itinerario che ci permetta di far conoscere ai turisti le bellezze del nostro territorio: dalla Chiesa del Santissimo Crocifisso al Castello Eufemio. A tal proposito vorrei ringraziare Padre Pietro e Padre Giovanni per essersi resi disponibili a tenere aperte le chiese fino a tarda notte.

Sarà mio impegno continuare a promuovere tali eventi e manifestazioni in un clima sempre più collaborativo che possa portare in futuro prossimo ad un progetto turistico molto più ampio e strutturato che dia finalmente lustro al nostro territorio che trasuda storia, cultura ed arte in ogni suo più remoto angolo. Non posso a questo punto che invitarvi numerosi a venirci a trovare a Calatafimi Segesta sabato 13 Luglio a partire dalle 20:45.”

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Problema rifiuti: polo tecnologico di Castelvetrano, si firma il contratto per l’affitto e continua l’iter per l’impianto di Calatafimi

Read More →