Loading...
You are here:  Home  >  Politica  >  Current Article

Trapani, nuova tegola sulle elezioni Arrestato il deputato Mimmo Fazio

By   /  19 maggio 2017  /  No Comments

    Print       Email

TRAPANI –  Ci sarebbe un giro di mazzette dietro la gestione dei fondi per il trasporto marittimo. I carabinieri di Palermo e Trapani su ordine della Procura della Repubblica del capoluogo siciliano, hanno arrestato Girolamo Fazio, deputato regionale ed ex sindaco di Trapani, attualmente in corsa per la poltrona di primo cittadino, l’armatore Ettore Morace, figlio del patron del Trapani Calcio Vittorio, e il funzionario regionale Giuseppe Montalto. Tutti i particolari dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa dal procuratore di Palermo Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Bernardo Petralia.

E’ la seconda tegola giudiziaria sulle elezioni di Trapani in meno di 24 ore. Ieri, infatti, la notizia della richiesta di soggiorno obbligato da parte della Procura di Palermo nei confronti del senatore di Forza Italia Antonio D’Alì, anche lui in corsa per la carica di sindaco a Trapani. La richiesta della Procura affonda le radici nelle motivazioni della sentenza d’appello che nel settembre del 2016 aveva assolto l’ex sottosegretario agli Interni dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa per quanto riguarda gli avvenimenti post 1994.

faziomimmo

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Video completo dell’incontro dibattito presso il Centro Didattico Naturalistico di Angimbé

Read More →