Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Sanatoria edilizia, scoperta norma che consentiva abusivismo

By   /  9 novembre 2017  /  No Comments

    Print       Email

Secondo i giudici costituzionali, nella legge regionale varata lo scorso agosto, si nascondevano due articoli che di fatto consentivano la sanatoria degli immobili edificati abusivamente. La Corte Costituzionale ha così annullato due norme che prevedevano di fatto il consenso a che “il responsabile dell’abuso, o l’attuale proprietario dell’immobile, possano ottenere il permesso in sanatoria se l’intervento risulti conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente al momento della presentazione della domanda” e nella parte in cui “si pone un meccanismo di silenzio-assenso che discende dal mero decorso del termine di novanta giorni dalla presentazione dell’istanza al fine del rilascio del permesso”. Questo significava che, se i consiglieri comunali avessero approvato una variante urbanistica che trasformava in edificabile un terreno, i proprietari degli immobili abusivi presenti in esso, avrebbero potuto presentare domanda di sanatoria che sarebbe diventata automatica se il Comune non avesse risposto entro novanta giorni,. Una sorta di silenzio assenso che di fatto sarebbe stato un regalone fatto ai proprietari di fabbricati costruiti senza autorizzazione. Visto e considerato che le domande di sanatoria presentate in Sicilia sono circa un milione, si comprende bene quanto sia difficile rispondere per tempo utile. I giudici hanno anche cassato una norma che nella stessa legge regionale prevedeva la realizzazione di impianti di energia rinnovabile senza autorizzazione. 

Questa legge avrebbe potuto sanare 2 milioni di metri cubi di cemento abusivi

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

L’Ars vira a destra, esordio per la Lega: ecco i partiti promossi e bocciati

Read More →