Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Ryanair, dal primo novembre vietato il secondo bagaglio a mano a bordo

By   /  7 settembre 2017  /  No Comments

    Print       Email

Dal 1° novembre 2017 nessun secondo bagaglio a mano si potrà portare a bordo sui voli Ryanair. La decisione della compagnia irlandese è stata annunciata oggi e ha l’obiettivo di “eliminare i ritardi” durante gli imbarchi. Tutti i clienti che non avranno effettuato il “priority ticket” (acquistato a 5 euro al momento della prenotazione, oppure aggiunto alla prenotazione al costo di 6 euro ed è acquistabile fino ad un’ora prima della partenza del volo) avranno comunque la possibilità di vedere il proprio bagaglio a mano più grande collocato in stiva gratuitamente.

Ryanair ha aggiunto che solo i passeggeri con un “imbarco prioritario”, tra cui le tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus, potranno portare a bordo dell’aereo una seconda borsa più grande, sottolineando che il costo del check-in per le valigie da stiva sarà ridotto da 35 euro a 25 euro, mentre il peso consentito della valigia da imbarcare passerà da 15 chilogrammi a 20. “Questa modifica costerà a Ryanair 50 milioni di euro l’anno”, ha detto a Bloomberg il chief marketing officer Kenny Jacobs. La volontà della compagnia low cost è quella di indurre i passeggeri a imbarcare i propri bagagli in stiva, per ridurre l’eccessivo volume delle valigie che sono destinate alla cabina, che creava problemi di sistemazione e spazio nelle cappelliere a bordo dei voli, con conseguenti ritardi nelle partenze.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Ismett, via il tumore senza bisturi Intervento rivoluzionario a Palermo

Read More →