Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Ryanair cancella 7 tratte da e per Trapani, ancora disagi per i viaggiatori tra voli soppressi e rimborsi incerti

By   /  27 settembre 2017  /  No Comments

    Print       Email

Si aggrava la crisi di Ryanair. La compagnia low cost ha infatti cancellato altri voli: sono circa 18 mila fino a marzo del prossimo anno e interessano 400 mila passeggeri, ormai lasciati a terra. Drammatica è la situazione a Trapani, non vi sono più i voli per Roma, Genova, Parma, Cracovia, Trieste, Francoforte, Baden Baden. La compagnia ha pubblicato oggi una nota nella quale annuncia che rallenterà la crescita prevista per la stagione invernale, facendo volare 25 aerei in meno a partire da novembre e 10 in meno da aprile 2018

 

Cosa sta combinando Ryanair è un mistero. La “guerra” ai sindacati e la “fuga” dei dipendenti verso altre compagnie, continua a far rimanere a terra gli aerei causando non pochi disagi fra i clienti. Tra settembre ed ottobre saranno cancellati 2.100 dei suoi 103mila voli in programma.

Pure l’aerostazione di Trapani Birgi ne ha pagato e continuerà a pagarne le conseguenze avendo avuti cancellati ben 7 tratte, complessivamente 14 voli settimanali in meno, sia in partenza che in arrivo. E non si hanno ancora notizie della rimodulazione dei piani di volo sulle tratte che rimangono coperte, ma non si sa ancora con quanti collegamenti settimanali. I cambiamenti erano comunque attesi, ma nessuno si aspettava così tanti voli tagliati, cancellati, soppressi.Trapani non è l’unico aeroporto a subire cancellazioni, ma sono generalizzate su gran parte degli scali su cui opera Ryanair. Sarà colpa dei dipendenti che sono venuti meno? Vi è in corso un nuovo piano di rimodulazione dei voli? La compagnia irlandese è in difficoltà? Ryanair continuerà ad essere una Low Cost competitiva?

 

A questi quesiti non è facile dare una risposta. Forse neanche Ryanair è in grado di stimare i danni provocati dai piloti che hanno preferito volare sotto altre compagnie aeree.

Altre preoccupazioni da sottoporre all’ormai prossima riunione con l’Enac, sempre che Ryanair manterrà l’impegno assunto, visto che il primo incontro è stato spostato ai primi di ottobre. Il dossier sulle cancellazioni di Ryanair finirà pure sul tavolo dell’itrust, che ha aperto un’istruttoria per presunte pratiche commerciali scorrette in violazione del Codice del consumo. L’Authority rileva possibili «violazioni dei doveri di diligenza di cui all’art. 20 del Codice del consumo», perchè le cancellazion i dei voli sarebbero «in larga misura riconducibili a ragioni organizzative e gestionali già note e non a cause occasionali ed esogene al di fuori del suo controllo, causando notevoli disagi ai consumatori».

Sotto la lente dell’Antitrust ci sono anche le comunicazioni effettuate dalla low cost irlandese. L’Authority, infatti, contesta «il tenore e le modalità delle informazioni» sulle cancellazioni e sulle soluzioni prospettate (rimborso o cambio biglietto) che «potrebbero essere idonei a indurre in errore i consumatori circa l’esistenza e l’esercizio del diritto alla compensazione pecuniaria previsto dal regolamento CE 261/04 in caso di cancellazione dei voli». Come riportato dal sito ufficiale Ryanair, solo i passeggeri in viaggio su voli cancellati da domenica 10 Settembre a lunedì 2 ottobre avranno diritto a richiedere un risarcimento EU261 e/o delle spese assistenza. Mentre i passeggeri possessori di biglietto aereo per i voli che vanno da martedì 3 ottobre a martedì 28 ottobre non sono qualificabili per la richiesta di risarcimento EU261. Sul proprio sito ufficiale, la compagnia aerea irlandese ha pubblicato delle istruzioni per facilitare il metodo di rimborso per i passeggeri risultati idonei. I passeggeri possono dunque decidere di annullare la propria prenotazione al fine di ottenere il rimborso oppure modificare gratuitamente il proprio volo volando con altri aerei della compagnia (in base alla disponibilità di quest’ultima). La lista completa sul sito www.ryanair.com.

Ritornando alle tratte cancellate da Ryanaitra novembre e marzo 2018, questo l’elenco completo:

Bucharest – Palermo

Chania – Athens

Chania – Pafos

Chania – Thessaloniki

Cologne – Berlin (SXF)

Edinburgh – Szczecin

Glasgow – Las Palmas

Hamburg – Edinburgh

Hamburg – Katowice

Hamburg – Oslo (TRF)

Hamburg – Thessaloniki

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Hamburg – Venice (TSF)

London (LGW) – Belfast

London (STN) – Edinburgh

London (STN) – Glasgow

Newcastle – Faro

Newcastle – Gdansk

Sofia – Castellon

Sofia – Memmingen

Sofia – Pisa

Sofia – Stockholm (NYO)

Sofia – Venice

Thessaloniki – Bratislava

Thessaloniki – Paris BVA

Thessaloniki – Warsaw (WMI)

Trapani – Baden Baden

Trapani – Frankfurt (HHN)

Trapani – Genoa

Trapani – Krakow

Trapani – Parma

Trapani – Rome FIU

Trapani – Trieste

Wroclaw – Warsaw

Gdansk – Warsaw

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Sgravi su assunzioni di giovani e donne, arriva il Bonus Sud: la mappa degli incentivi

Read More →