Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Quante vacanze! La scuola è breve

By   /  27 marzo 2017  /  No Comments

    Print       Email

Con l’arrivo della primavera, il ritorno dell’ora legale e le giornate che si allungano cresce la voglia di vacanze. Un primo assaggio gli studenti italiani potranno averlo il prossimo mese che offre tre break nella routine scolastica: oltre alla pausa pasquale, infatti, sono in calendario ad aprile ben due “ponti”. Per le vacanze di Pasqua 2017, i calendari scolastici regionali hanno stabilito che le lezioni si fermeranno dal 13 al 18 aprile. Fa eccezione il Friuli Venezia Giulia, dove gli studenti rimarranno a casa un giorno in meno, dal 14 al 18 aprile. Qualche giorno in classe e poi, per la Festa della Liberazione si profila un week end molto lungo: il 25 aprile cade, infatti, di martedì ed è probabile che molte scuole restino chiuse anche lunedì 24. E pure il fine settimana successivo diventa maxi visto che il primo maggio sarà un lunedì.

Alla fine della scuola poi non mancheranno molte ore di lezione. I primi a chiudere i libri saranno i ragazzi e i docenti dell’Abruzzo e dell’Emilia Romagna che sentiranno suonare l’ultima campanella il 7 giugno. A seguire, l’8 giugno, stop alle lezioni per gli studenti di Lazio, Lombardia e Marche, mentre il 9 giugno toccherà a Sicilia, Campania, Molise e Trentino. La scuola finirà invece il 10 giugno per gli alunni e gli insegnanti del Piemonte, della Liguria, della Basilicata, della Puglia, della Calabria, della Toscana, della Sardegna, dell’Umbria, del Veneto e della Valle d’Aosta. Il 14 andranno in vacanza i ragazzi del Friuli Venezia Giulia, mentre gli ultimi a poter assaporare l’estate saranno quelli dell’Alto Adige, il 16 giugno. 

Relax un po’ più lontano, invece, per gli studenti impegnati con gli esami. La prima prova degli esami di Maturità è stata fissata per il 21 giugno. Il 22 giugno toccherà alla seconda prova scritta, nella materia caratterizzante ciascun indirizzo di studio. Quanto agli esami di terza media, non esiste una data di inizio che sia uguale per tutti dal momento che ogni scuola, in base al principio dell’autonomia scolastica, stabilisce il giorno di inizio degli esami di terza media. Appuntamento condiviso, invece, il 15 giugno con la prova nazionale Invalsi, uguale per tutti.

vacanze_compiti

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Tumori, scoperto l’interruttore del cancro

Read More →