Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Nuovamente un successo per la 2° Edizione di Porchetta e Motori a Calatafimi Segesta

By   /  15 luglio 2018  /  No Comments

    Print       Email

Dopo il successo della prima edizione 2017, si conferma anche quest’anno l’ottima riuscita della seconda edizione della sagra “Porchetta e motori” a Calatafimi Segesta. Centinaia e centinaia le persone che hanno affollato le strade interessate dalla sagra. La formula, ormai consolidatissima, ha visto diversi punti di intrattenimento lungo il percorso: animazione, artisti, esibizioni danzanti, bancarelle, musica live fare da contorno ai protagonisti indiscussi della manifestazione, la porchetta e i motori. 

L’ottima realizzazione ed organizzazione della manifestazione si è tradotta in evidente partecipazione ed apprezzamento da parte dei presenti che, oltre ad aver goduto della buona porchetta presente nelle diverse postazioni create, hanno potuto vedere i diversi veicoli esposti per la manifestazione come: auto d’epoca, 500, moto, moto da cross, go kart, jeep, vespe e lambrette e tanto altro.

Un plauso va agli organizzatori, cioè i ragazzi dell’Associazione S.t.Art., che insieme alle altre associazione calatafimesi coinvolte e ai volontari, hanno saputo per la seconda volta, dar vita ad una bellissima manifestazione ed ad una serata alternativa all’insegna del gusto e del divertimento.

 

 

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Calatafimi, stabilizzazione per dieci precari storici

Read More →