Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Mazara, Cristaldi piazza ceramiche per altri 200.000 euro

By   /  27 novembre 2018  /  No Comments

    Print       Email

Articolo di TP24.it del 10/01/2014.

“Il Sindaco di Mazara, Nicola Cristaldi, va matto per le ceramiche decorative. Da artista, nel tempo libero, ne realizza alcune firmandosi “Hajto”, che è anche il nome dell’azienda di sua figlia. Poi, da Sindaco, magari le compra anche. Il 30 Dicembre 2014 sono state approvate ben sei delibere per l’acquisto di ceramiche. Per i sei progetti approvati dalla giunta Cristaldi, infatti, Palazzo dei Carmelitani spenderà, complessivamente, circa 110 mila euro, ovvero circa 220 milioni delle “vecchie” lire. Nel dettaglio, pannelli e mattonelle in ceramiche verranno installate in via del Corvo, in via San Nicolò, lungo le scalinate che consentono l’accesso al lungomazaro Ducezio dalla via Piersanti Mattarella e nell’area sottostante il ponte vecchio. E ancora: in via Ospedale vecchio, nel vicolo Coppola e nella via Raffaele Castelli. Ma non solo. La ceramica è in arrivo anche in piazza Santa Maria di Gesù, dove verranno collocate panchine e giare in ceramica decorata, nonché in via Origliano e in via Rue della Giudecca. In quest’ultimi due casi, oltre all’installazione di pannelli e mattonelle, l’amministrazione interverrà anche con lavori di manutenzione ordinaria e di arredo urbano.”

Aggiungiamo noi: Uno scenario già visto in un’altra città cioè Calatafimi Segesta quando, proprio sotto l’amministrazione Cristaldi ( 1997 al 2007), fu anch’essa inondata da molto opinabili ceramiche firmate proprio “Hajto” in nome di un turismo poi purtroppo mai realmente fatto confluire da Segesta a Calatafimi in quegli anni. 

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Calatafimi, stabilizzazione per dieci precari storici

Read More →