Loading...
You are here:  Home  >  Internazionali  >  Current Article

L’Ue elimina il geoblocking, ora serie e programmi tv si potranno vedere ovunque

By   /  28 marzo 2018  /  No Comments

    Print       Email

A febbraio 2017 l‘Unione europea ha raggiunto un’intesa sull’eliminazione dei restringimenti geografici da un paese all’altro per lo streaming, meglio conosciuti come geo-blocking.

E così, dal primo aprile 2018, le serie e i programmi TV in streaming di Netflix, SkyGo, Amazon e altri servizi analoghi saranno accessibili ovunque, indipendentemente dal paese europeo in cui ci troviamo.

Il regolamento comunitario sulla portabilità dei contenuti digitali era stata proposta dalla Commissione europea nel mese di dicembre 2015, ed è stato approvato poco più di un anno dopo, nel febbraio del 2017.

Le nuove norme prevedono che gli abbonamenti sottoscritti dalle persone nel proprio paese, siano funzionanti anche negli altri paesi europei.

Dunque, dal primo aprile, sarà possibile viaggiare da un paese all’altro dell’Unione europea senza perdersi i propri programmi preferiti. Solamente in Norvegia, Serbia o Montenegro l’accesso ai programmi e ai servizi non sarà garantito.

Inoltre, il regolamento premette che “il fornitore non è responsabile qualora la qualità della prestazione del servizio sia inferiore a causa di una connessione a internet limitata”.

All’interno delle nuove norme di portabilità è stato specificato che gli abbonamenti ai servizi di streaming non saranno interscambiabili da un paese europeo all’altro: ciò significa che un italiano che si reca in Germania non potrà usufruire delle offerte tedesche, ma potrà sfruttare senza problemi il proprio abbonamento italiano mentre si trova lì.

Il regolamento verrà applicato anche ai servizi sportivi di streaming online e ai programmi televisivi e radiofonici che si possono trovare in rete.

Per i servizi a pagamento, dunque, il geo-blocking è stato ufficialmente eliminato, per permettere ai cittadini dell’Unione europea di usufruire degli abbonamenti per cui pagano in ogni momento possibile.

Per quanto riguarda gli streaming gratuiti, potranno scegliere di adeguarsi o no, ma momentaneamente non sono regolati da alcuna norma specifica.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Nessuna “bufera” nessuno “scempio edilizio” sull’Archeodromo di Segesta. La rettifica del Giornale di Sicilia

Read More →