Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Il Calatafimese Andrea adamo e sm action yamaha insieme nel 2019

By   /  14 ottobre 2018  /  No Comments

    Print       Email

E’ di ieri la conferma ufficiale che il promettente pilota calatafimese Andrea Adamo entra a far parte della squadra SM Action Yamaha, guidata da Emanuele Giovannelli e Matteo Migliori, per le prossime due stagioni 2019 e 2020. Lascia così la Honda e il team Pardi che lo avevano accompagnato nei primi anni della sua carriera.

Il neo-campione Italiano Fast MX2 è uno dei ragazzi più in vista del vivaio azzurro e nella sua prima stagione in MX2, arrivato direttamente dai minicross, si è messo subito in evidenza. Da segnalare anche la sua partecipazioni alle mitiche gare amatoriali americane Loretta Lynn’s con ottimi risultati.

I programmi per la prossima stagione sono ai massimi livelli e prevedono la partecipazione agli Internazionali d’Italia, al Campionato Europeo e al Campionato Italiano tutti nella classe MX2.

Con l’esperienza della squadra e affiancato dal miglior pilota italiano della categoria, Michele Cervellin, Andrea sarà sicuramente nelle condizioni di dare il meglio di sè stesso. Nel team oltre ai due piloti italiani sarà al via anche il francese Maxime Renaux, riconfermato dopo il 2018 e al via in tutto il Mondiale MX2 come il nostro Cervellin.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Nessuna “bufera” nessuno “scempio edilizio” sull’Archeodromo di Segesta. La rettifica del Giornale di Sicilia

Read More →