Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Governo, accordo tra Di Maio e Salvini: “Ci sono tutte le condizioni per un esecutivo politico”

By   /  31 maggio 2018  /  No Comments

    Print       Email

La nota congiunta dopo 88 giorni di crisi politica è arrivata alle 18.59: “Ci sono tutte le condizioni per un governo politico”. Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno trovato l’intesa sulla squadra e alle 21 il professore Giuseppe Conte è stato convocato al Colle. La svolta è arrivata dopo che si è riusciti a coprire la casella dell’Economia con il nome di Giovanni Tria, spostando Paolo Savona come richiesto dal Colle e mettendolo agli Affari europei. Agli Esteri invece è stato assegnato Enzo Moavero Milanesi. Nella squadra del governo gialloverde si conferma la presenza di Savona in una posizione peraltro non marginale (perché terrebbe i rapporti con l’Unione Europea a nome del governo), ma nemmeno così “delicata” come quella dell’Economia, delega sulla quale resta “alta” l’attenzione del Quirinale. T

 

Il primo passaggio è ufficiale è avvenuto alle 19.30: Cottarelli è salito al Quirinale e ha rimesso l’incarico. “Non risulta più necessario formare un governo tecnico”, ha detto. “E’ stato per me un onore lavorare al servizio del Paese. Ringrazio le persone che si erano rese disponibili a far parte dell’esecutivo. La formazione di un governo politico è di gran lunga la miglior soluzione ed esprimo i miei auguri di cuore al governo che spero sia formato al più presto”. Il capo dello Stato ha ringraziato l’ex commissario alla spending review per “serietà e senso delle istituzioni”.

Nel pomeriggio c’è stato l’incontro decisivo tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. A cui verso sera si è unito anche Giuseppe Conte. Conte in mattinata, tra una lezione e l’altra all’università di Firenze, aveva ricominciato a mandare segnali: “L’Europa deve essere sempre più forte, nessuno ha mai posto in discussione che siamo nel sistema europeo e ci vogliamo rimanere”. Fratelli d’Italia in giornata ha ribadito la sua disponibilità a sostenere il governo M5s-Lega e anche ad entrare in maggioranza, ma – nonostante il faccia a faccia tra Salvini e Giorgia Meloni – la possibilità è stata respinta dai Cinquestelle, da una parte perché cambierebbero i rapporti di forza (ora numericamente favorevoli al M5s) e dall’altra per il posizionamento troppo a destra del partito. Tantopiù che nelle ultime ore Guido Crosetto – uno dei papabili a entrare dentro la squadra di governo, magari alla Difesa dove già fu sottosegretario con Berlusconi – ha anche detto che il contratto di governo avrebbe bisogno di qualche ritocco, soprattutto nel capitolo del reddito di cittadinanza, l’aspetto più caratterizzante del programma originario dei Cinquestelle.

Giovanni Tria è un economista, docente a Tor Vergata dov’è stato anche preside della facoltà, ha scritto su Formiche.net e sul Foglio e fa parte del comitato scientifico della Fondazione Magna Carta, guidata da Gaetano Quagliariello. Enzo Moavero Milanesi, giurista, è stato ministro per gli Affari Europei nei governi di Monti e Letta e prima ancora è stato tra le altre cose giudice alla corte di giustizia dell’Ue, in Lussemburgo. Savona evidentemente non ha invece bisogno di presentazioni.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Calatafimi Segesta: pubblicato l’avviso pubblico per i cantieri di servizio

Read More →