Loading...
You are here:  Home  >  Ambiente  >  Current Article

Elon Musk presenta il suo “tetto solare”, abbinato alla Powerwall 2 per dire addio alla bolletta

By   /  29 ottobre 2016  /  No Comments

    Print       Email

Quando non è impegnato a progettare viaggi verso Marte, Elon Musk è un imprenditore che si occupa di cose molto terrene, come ad esempio il modo migliore di sfruttare le energie rinnovabili. L’ultimo esempio è arrivato nelle scorse ore, quando agli Universal Studios di Los Angeles il vulcanico imprenditore ha svelato due nuovi prodotti: un tetto fatto di “tegole fotovoltaiche”, che permette quindi di fare a meno dei tradizionali pannelli solari, ed una versione più efficiente della Powerwall, la batteria che consente di accumulare l’energia in eccesso per raggiungere l’indipendenza dalla rete elettrica.

Le tegole solari e la batteria sono state presentate non in un tradizionale auditorium, come quasi sempre accade per i prodotti tecnologici, ma già installate sui tetti di alcune delle finte case presenti negli Universal Studios, che includono un’ampia area che riproduce il tipico ambiente di un sobborgo di una città americana. 

Non c’è dubbio che Musk creda molto in questo progetto e che la presentazione in questo momento non sia casuale: il 17 novembre gli azionisti di Tesla Motors dovranno infatti votare in merito all’acquisizione di SolarCity, azienda che si occupa di soluzioni per l’energia fotovoltaica della quale il miliardario è presidente del consiglio di amministrazione nonché proprietario di oltre il 20% delle azioni.

“Questa è una forma di futuro integrato: un’auto elettrica, una Powerwall ed un tetto solare”, ha spiegato Musk ai presenti, mostrando i prodotti installati su una casa che faceva parte del set di Desperate Housewives. “La cosa fondamentale è che questo ha bisogno di essere bellissimo, ragionevolmente economico ed integrato senza problemi”.

Sia Musk che Tesla hanno voluto mettere in risalto il lato estetico del nuovo tetto solare, sul quale evidentemente sono state spese molte energie dei designer e degli ingegneri dell’azienda di Palo Alto e di SolarCity. In questo senso, anche il luogo scelto per la presentazione ha aiutato a rendere più efficace il messaggio, visto che le tegole fotovoltaiche sono state mostrate “dal vivo” già installate sui tetti di diverse abitazioni.

“Il tetto solare di Tesla e SolarCity è un tetto completo che è splendido, durevole e che porta la produzione di elettricità rinnovabile in qualsiasi casa o azienda”, spiegano dal sito di Tesla. “Quando le due aziende hanno iniziato a progettare insieme il tetto solare, l’obiettivo era quello di creare il migliore ed efficiente tetto di sempre, che facesse apparire meglio le case riducendo al contempo il costo dell’elettricità”.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

biodiversità

Le “sfince” di Calatafimi e l’olio di Salemi: All’Orto Botanico la Fiera della Biodiversità | VIDEO

Read More →