Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Elezioni amministrative in Sicilia, si vota il 28 aprile. Alle urne anche Calatafimi Segesta e Salemi. Ecco come si vota

By   /  5 Febbraio 2019  /  No Comments

    Print       Email

E’ il 28 aprile 2019 la data delle prossime elezioni amministrative nei comuni siciliani. Si vota per rinnovare sindaco e consiglio comunale anche a Calatafimi Segesta, Mazara del Vallo e Salemi, in provincia di Trapani.

Eventuali ballottaggi avverranno, come di consueto, due settimane dopo dal primo turno, quindi il 12 maggio. Per i comuni sotto i 15.000 abitanti non è previsto nessun ballottaggio. A decidere questa data la giunta regionale guidata dal presidente Nello Musumeci. Non ci sarà l’election day con le Europee, in programma per domenica 26 maggio. In totale vanno al voto in Sicilia 36 Comuni. Oltre i trapanesi Calatafimi Segesta, Mazara, Salemi e forse Castelvetrano anche se risulta molto difficile per via del commissariamento, la tornata elettorale riguarderà anche Caltanissetta, unico capoluogo di provincia al voto, Gela e Bagheria.

A Calatafimi Segesta ad oggi è ufficiale la candidatura di Nicolò Cristaldi, che dopo il sondaggio lanciato del nostro blog, non risulta proprio ben accetto dai calatafimesi oltre che a quanto pare non lo era dai cittadini di Castelvetrano. Su un campione di 1.614 partecipanti al sondaggio, al 65.12% non è gradito un ritorno di Nicola Cristaldi a guida della città mentre al 34,88% sarebbe gradito un suo ritorno. 

Entro la fine di questa settimana sembra sarà/anno ufficializzato/i l’altro/i candidato/i a Sindaco della città di Calatafimi Segesta. 

 

LA GUIDA SU COME VOTARE PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL 2019

Le indicazioni su come votare per le elezioni comunali di aprile 2019 variano a seconda che si risieda in un grande comune (ovvero in un comune di più 15 mila abitanti, o più di 10 mila, per quanto riguarda la Sicilia) o in un piccolo comune (con meno di 15 mila abitanti).

Calatafimi Segesta rientra nei comuni tra i 5 e i 15mila abitanti.

 

COME SI VOTA PER LE COMUNALI 2019 NEI PICCOLI COMUNI

Nei piccoli comuni non esiste la regola del ballottaggio. Nella tornata elettorale viene eletto sindaco il candidato che ottiene il numero maggiore di voti. Se il comune ha una popolazione tra i 5 e i 15mila abitanti come Calatafimi Segesta, si possono esprimere due preferenze per i consiglieri comunali (sempre considerando l’obbligatoria alternanza di genere 1 uomo e 1 donna). E’ possibile il voto disgiunto. 

Il voto risulterà valido votando in una delle seguenti modalità:

  • con un segno sul nome del candidato sindaco;
  • con un segno sulla lista collegata al candidato sindaco;
  • con due segni, uno sul nome del candidato e l’altro sulla lista correlata.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Il Professore Accardo scende in campo e si candida a Sindaco di Calatafimi Segesta

Read More →