Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Da due giovani Calatafimesi arriva la prima app nativa iOS e Android per scoprire Segesta e il territorio di Calatafimi Segesta.

By   /  28 marzo 2018  /  No Comments

    Print       Email

Da pochi giorni è disponibile sui rispettivi store, la prima app nativa per iOS ed Android per scoprire il Parco Archeologico di Segesta e il fantastico territorio di Calatafimi Segesta. L’app è stata rilasciata dalla Segesta Green Tours Srl. La società, che opera all’intero del nuovo Segesta Parking Archeodromo, nasce con lo scopo di accogliere con impegno, professionalità e servizi mirati, i migliaia di turisti che ogni anno affollano il Parco Archeologico di Segesta. Scopo fondamentale del loro lavoro è quello di valorizzare maggiormente la realtà di Segesta, del suo Parco Archeologico e dei Territori limitrofi, in particolar modo le diverse bellezze ed attrazioni del Territorio di Calatafimi Segesta.

La Segesta Green Tours è fondata da due ragazzi calatafimesi, Maria Giusy Craparotta e Giuseppe Ferrara, che hanno scelto di provare a restare e che vedono nella loro terra natia un immenso potenziale di risorse non ancora ben valorizzate e sfruttate. Attraverso la pianificazione, la location strategica, le nuove tecnologie, la collaborazione tra le altre realtà associative e non già esistenti, ed i nuovi approcci comunicativi del digital marketing, mirano a migliorare sensibilmente l’esperienza turistica durante la visita al Parco Archeologico di Segesta. 

Altro obiettivo primario è quello di riuscire a presentare al meglio Calatafimi ed accompagnare il maggior numero di turisti che visitano Segesta all’interno della loro amata Città gettando le basi per un maggiore sviluppo turistico di un territorio con tanto da offrire: monumenti, paesaggi, folklore, enogastronomia, tradizioni e tipicità. 

I modelli che utilizzeranno sono quelli del Turismo Sostenibile e del Turismo Esperienziale.

Il termine turismo sostenibile è usato per descrivere pratiche di viaggio responsabili e che siano, in particolare:

  • Rispettose per l’ambiente
  • Etiche e virtuose, quindi che non sfruttano un territorio, una cultura o una popolazione
  • Sostenibili economicamente per il popolo ospitante
  • Connotate da un interesse socio-culturale, cioè che l’intero viaggio si svolga non solo nel rispetto ma anche nell’interesse della popolazione che ospita il turista

Maria Giusy e Giuseppe ci raccontano che: “Il turista e viaggiatore di oggi non si limita più ad apprezzare solamente le foto scattate nel luogo della vacanza o la bellezza di una location, ma vuole tornare a casa con un ricordo memorabile, unico, con un qualcosa in più, con un’attività o esperienza che gli ha permesso di conoscere e vivere a pieno la tradizione di un paese.

Nel Turismo Esperienziale la differenza quindi, non la fa più tanto la destinazione, quanto le esperienze ed attività offerte. Ciò si traduce nell’ideazione di un’offerta cucita sull’ospite che sia unica e differenziante. Deve trasmettere l’autenticità del nostro territorio e le tradizioni storiche dei nostri luoghi in maniera semplice e naturale, non artefatta. In tal modo le persone apprezzeranno e finiranno per acquistare per ciò che di diverso si offre loro e non per la camera in sé, per la destinazione o per un risparmio economico.”

Con il loro Itinerario Esperienziale su Calatafimi Segesta i ragazzi della Segesta Green Tours srl mirano ad offrire al turista proprio questo.

E continuano dicendoci: “La ricerca di attività non artefatte è alla base della costruzione del nostro itinerario. Un itinerario esperienziale che impegna per mezza giornata per più giorni permettendo di far vivere al turista il territorio di Calatafimi Segesta, i suoi cittadini e le sue realtà locali. Vino, acque calde, Segesta, boschi, pane, tradizioni, storia, garibaldi, prodotti tipici siciliani, festa del SS. Crocifisso e pranzi e/o cene in famiglie siciliane sono alcuni degli elementi di questo stupendo Itinerario Esperienziale che stiamo perfezionando e che inizieremo a proporre non appena completato.”

E ancora: “L’idea dell’app nasce dopo aver constatato che non vi era una vera e propria guida per scoprire a pieno il Parco Archeologico di Segesta, ma soprattutto il territorio di Calatafimi Segesta, territorio sul quale vogliamo puntare molto.

Molti altri sono i servizi che stiamo mettendo in essere al Segesta Parking Archeodromo per accogliere il turista nel miglior modo possibile. Ad esempio nella versione 2.0 dell’app sarà presente la realtà aumentata, ed ancora per la prossima stagione, all’interno di un edificio, stiamo realizzando un viaggio in realtà virtuale che narra la storia di segesta.

In pratica sarà come viaggiare all’interno di una capsula del tempo e grazie a poltrone specifiche con movimento integrato e riproduzioni 3D, il turista potrà rivivere la storia di Segesta. Per la realizzazione di questa esperienza contiamo sul sostegno della Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali di Trapani e dell’Ente Parco Archeologico di Segesta, alla Soprintendenza abbiamo sottoposto l’idea che è piaciuta molto.

Un altro piccolo esempio è il messaggio di benvenuto che il turista potrà ascoltare in 3 lingue mentre raggiunge con la navetta la zona archeologica, e tanto altro. Ringraziamo il proprietario del Segesta Parking Archeodromo, Francesco Isca, che ha creduto nel nostro progetto dandoci la possibilità di lavorare all’interno di questa stupenda location e creare insieme a lui una squadra che punta allo sviluppo di tanti servizi.” 

All’interno dell’app, localizzata in 5 lingue, sono presenti: 
⁃ audioguida, descrizione ed immagini di tutti i punti turistici del Parco Archeologico di Segesta;
⁃ audioguida, descrizione e immagini di tutti i punti turistici della vicina Calatafimi Segesta;
⁃ localizzazione e navigazione verso i punti turistici;
⁃ possibilità di condivisione Social;
⁃ possibilità di scattare le vostre fotografie direttamente dall’app;
⁃ la sezione itinerari studiati appositamente per voi per scoprire al meglio il territorio Elimo;
⁃ la sezione con tutti i punti di interesse del territorio Elimo da loro selezionati: Agriturismi, B&B, Ristoranti di Cucina Tipica, etc…
⁃ la sezione coupon per avere accesso agli sconti presso i partner. Inoltre la possibilità di acquistare menù turistici di cucina tipica siciliana ad un prezzo riservato nei locali a 5 stelle selezionati;
⁃ un itinerario esperienziale che potete acquistare direttamente all’info point del Segesta Parking Archedromo.

La Segesta Green Tours quindi rappresenta quei giovani che non vogliono andar via da una stupenda Sicilia e che decidono di rischiare scommettendo su loro stessi e sulle bellezze della loro terra natia.

Potete scaricare l’app dal loro sito web: www.segestatours.com

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Ars, la maggioranza vacilla: bocciato il Defr. Musumeci: “Non abbiamo i numeri”

Read More →