Loading...
You are here:  Home  >  Internazionali  >  Current Article

Come aggiungere il Siciliano alle lingue su Facebook: l’idea di Càdemia Siciliana

By   /  21 dicembre 2017  /  No Comments

    Print       Email

Post tradotti dal siciliano a tutte le lingue del mondo sul social network più usato: grazie a Cadèmia Siciliana, associazione che come scopo ultimo ha quello di far crescere l’importanza del siciliano, il nostro dialetto diventa davvero a portata di tutti.

Lo scopo ultimo di Cadèmia Siciliana è quello di coccolare il siciliano, considerandolo una lingua fondamentale per definire la nostra cultura e tra le sue iniziative è attiva anche quella legata al mondo social.

Da qualche giorno infatti – scrivono sul sito della Càdemia – il social di Marc Zuckerberg e Eduardo Saverin ha aggiunto la lingua siciliana alla lista delle lingue supportate per la redazione dei post.

Cosa significa? Significa che possiamo scrivere in siciliano: che Facebook permetterà di creare dei post in siciliano e come tali li indicherà.

«Sulla nostra pagina Facebook noi della Cadèmia Siciliana – spiegano – abbiamo inserito le informazioni in Inglese, Italiano e Siciliano, e pubblichiamo post nelle stesse lingue. Se su Facebook viene impostato il Siciliano come lingua, il social network mostrerà automaticamente i post in siciliano, in siciliano come per esempio i nostri».

Come si può usare questo tool? Basta andare al menu delle impostazioni su Facebook. A sinistra compare la sezione “Lingua”, e all’interno di questa la sottosezione “Quali lingue conosci?”. A questo punto basta aggiungere “Sicilian (Sicilianu)”.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Da questo momento in poi quando si pubblicherà un post cambierà solo la lingua in “Sicilianu”. Chi vuole solo pubblicare un post in Siciliano, lo puoi fare attivando l’opzione “Post multilingue”. Attenzione però: questo non permetterà di visualizzare i post in Siciliano.

La Cadèmia si dedica anche a cose meno “social”: ha infatti recentemente rilasciato la prima edizione del suo standard ortografico per la lingua siciliana. Si tratta di un documento che si propone di aiutare tutti i parlanti in siciliano a imparare anche a scrivere correttamente in questa lingua, lasciando loro la libertà di pronunciare le parole per come gli è stato insegnato.

A questo scopo, i membri dell’associazione si dedicano continuamente alla ricerca di materiali che possano essere utili per l’apprendimento.

A detta dei fondatori dell’associazione l’attenzione alla lingua siciliana coinvolge sempre più il mondo accademico. I fondatori sono l’imprenditore e linguista Paul Rausch e Salvatore Matteo Baiamonte, studente, ricercatore e blogger-divulgatore.

E poi tra gli altri membri Alfonso Campisi, PhD, docente universitario presso Université de La Manouba, Angela Zagarella, PhD, istruttrice capo di lingua e cultura italiana, Università Statale di Portland, Cristina Greco, MA, studentessa ricercatrice presso il Centro di Linguistica Forense, Università di Aston, Jacob Martino, MA, educatore linguistico, Matthew Tornatore, PhD, Truman State University, Goffredo Polizzi, PhD, University of Warwick o ancora Salvatore Giuffré, University of Malta.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Aeroporto di Trapani, per la gara del co – marketing si è presentata solo Ryanair

Read More →