Loading...
You are here:  Home  >  Ambiente  >  Current Article

Calatafimi Segesta: pubblicate le foto dell’abbandono di rifiuti per strada

By   /  20 ottobre 2018  /  No Comments

    Print       Email

A Calatafimi Segesta arrivano azioni sempre più concrete per contrastare l’incivile abbandono dei rifiuti all’interno del territorio comunale. Dopo le diverse ordinanze e collaborazioni instaurate dall’Amministrazione Comunale che, insieme ad un sempre più alto senso civico dei Calatafimesi ed altre realtà del territorio, hanno permesso a Calatafimi Segesta di raggiungere, e quasi superare, il 65% di raccolta differenziata; dall’Amministrazione e dai Vigili Urbani arriva un’ulteriore soluzione per cercare di estinguere e condannare definitivamente il malsano fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Da circa 20 giorni è infatti attivo all’interno del territorio il sistema E-Killer, un sistema di videosorveglianza portatile con collegamento 4G che sta consentendo ai vigili urbani di individuare e sanzionare pesantemente gli autori di questi immondi gesti. Alcuni frame delle riprese incriminate, con i protagonisti appositamente oscurati, sono state rese pubbliche tramite social network dal Sindaco Vito Sciortino al fine di avvisare e scoraggiare la consueta pratica da parte di questi “individui”. 

Il sistema verrà costantemente posizionato in posti e zone a rischio differenti in modo da non renderlo individuabile ed il quanto più efficiente possibile. Un’azione dunque concreta per vincere contro una pratica assolutamente da condannare che inquina il nostro territorio con conseguenze per la nostra flora e fauna.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Nessuna “bufera” nessuno “scempio edilizio” sull’Archeodromo di Segesta. La rettifica del Giornale di Sicilia

Read More →