Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Calatafimi Segesta: come comportarsi nella nuova rotatoria alla fine della Via Affacciatura

By   /  29 gennaio 2018  /  No Comments

    Print       Email

Da qualche giorno a Calatafimi Segesta sono stati effettuati diversi lavori per il miglioramento della viabilità stradale tra i quali la nuova segnaletica a terra e la delimitazione dei parcheggi striscia bianca.  Una novità da segnalare è la rotatoria creata alla fine della via affacciatura, prima del ponte che collega calatafimi con sasi. Questa modifica ha creato alcuni dubbi agli automobilisti che devono impegnare la suddetta rotatoria. Per toglierci qualsiasi dubbio abbiamo contattato la polizia municipale che con professionalità ci ha spiegato il come procedere.

Nella rotatoria tutte le auto hanno dovere di rallentare prima di imboccarla dopodiché un veicolo può immettersi nella rotatoria nel caso in cui non vi sia già un altro veicolo all’interno di questa.

Andando sul pratico:

  • se B ha già intrapreso la rotatoria, A e D devono aspettare per legge di precedenza, mentre C deve aspettare per forza visto che solo in quella strada vi è un segnale di Stop;
  • se ad intraprenderla per primo è stato il veicolo A, allora ad aspettare devono essere B e D per la legge di precedenza e C sempre perchè ha lo stop;
  • se ad intraprenderla per primo è stato il veicolo D, allora ad aspettare devono essere A e B per la legge di precedenza e C sempre perchè ha lo stop;
  • se ad intraprenderla per primo è stato il veicolo C, si suppone che non vi erano già né A né B né D.

Se qualcosa non vi è chiaro potete commentare l’articolo pubblicato sulla nostra pagina Facebook e proveremo a rispondere.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Alzheimer: sono riusciti a invertire il declino cognitivo in dieci pazienti. Nuove speranze per una cura

Read More →