Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Avviati i lavori per il ripristino della linea ferroviaria Trapani-Palermo. Incluse le stazioni di Calatafimi e Segesta

By   /  1 ottobre 2017  /  No Comments

    Print       Email

Sono stati avviati come annunciato, lo scorso 18 settembre, i lavori per il ripristino della linea ferroviaria Trapani-Palermo via Milo, interrotta dal febbraio 2013 per una frana.
La notizia, che mi era stata comunicata dai vertici di Rete Ferroviaria Italiana, trova riscontro non solo in una ulteriore risposta positiva a mio preciso quesito ma, soprattutto, nelle foto pubblicate. Si tratta, come ho già chiarito, di uno stralcio, dal progetto preliminare complessivo, che prevede la costruzione del nuovo binario per circa 15 chilometri complessivi di linea (dal km 73+230 al km 77+300 e dal km 79+860 al km 84+150, dal km 113+600 al km 120+345); interventi nelle stazioni/fermate di Calatafimi, Segesta, Bruca, Fulgatore, Milo e Trapani, sia all’armamento sia agli impianti di sicurezza; interventi ai fabbricati di stazione, con particolare riguardo all’innalzamento dei marciapiedi nelle stazioni di Segesta, Calatafimi e in quella di Trapani dove sono previsti lavori al piano del ferro con allungamento dei marciapiedi che garantiranno un beneficio immediato anche sulla linea Alcamo-Trapani via Castelvetrano; interventi alla sede stradale in quattro punti diversi.


Sono stati attivati i cantieri sui fabbricati, per la messa in sicurezza, e i lavori di risanamento necessari per l’innalzamento dei marciapiedi a Segesta e Calatafimi. Avviati interventi anche alla stazione di Trapani.
Il progetto preliminare riguardante tutte le opere, completo degli interventi stralciati è stato già redatto e consegnato per l’avvio delle fasi successive che porteranno alla riapertura della linea. Ricordo, inoltre, che lo stanziamento per le opere di ripristino, previste nello schema di Contratto di Programma Investimenti 2017-2021 siglato con il MIT lo scorso 5 luglio, è stato incrementato a 144 milioni di euro.
Raccogliendo le istanze del territorio trapanese, mi sono impegnata, in questi anni, come componente della Commissione Trasporti, per arrivare a questo risultato, ottenuto con l’inserimento delle opere di ripristino della tratta ferroviaria nel Contratto di Programma stipulato tra il Ministero dei Trasporti e la Rete Ferroviaria Italiana.

Post e Foto di Pamela Orrù

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Scippato vergognosamente ai calatafimesi il finanziamento dello svincolo autostradale di rincione

Read More →