Loading...
You are here:  Home  >  Tecnologia  >  Current Article

Annunciato il Bluetooth 5: più copertura e due volte più veloce del 4

By   /  12 dicembre 2016  /  No Comments

    Print       Email

Il Bluetooth Special Interest Group (SIG) ha ufficializzato le specifiche della nuova versione dello standard Bluetooth. Il Bluetooth 5 copre un’area maggiore, è più veloce e può gestire un maggior numero di dati, pur conservando l’interoperabilità con le tecnologie wireless esistenti.

L’annuncio era nell’aria da tempo, vuoi per una naturale evoluzione, vuoi per incontrare le necessità del cosiddetto “Internet of Things”. Bluetooth 5, in termini più specifici, copre un’area quattro volte maggiore, è due volte più veloce (bandwidth di 2 Mbps) e ha una capacità trasmissiva otto volte superiore rispetto al Bluetooth 4.2 LE (low energy).

Bluetooth 5 include inoltre degli aggiornamenti che permettono di ridurre l’interferenza potenziale con altre tecnologie wireless come LTE e Wi-Fi, affinché tutti i dispositivi coesistano senza problemi nelle case sempre più connesse e non solo.

La nuova specifica dovrebbe rendere anche i “beacon Bluetooth” più efficienti. Si tratta di una tecnologia che consente ai dispositivi Bluetooth di trasmettere e ricevere piccoli messaggi entro brevi distanze (una soluzione usata dai negozi in alcune parti del mondo per contattare potenziali clienti e informarli di offerte in corso). Tutto questo è fatto mantenendo bassi consumi – non è noto al momento l’entità di questi consumi – e la flessibilità per gli sviluppatori.

Uno dei principali aggiornamenti legati all’Internet of Things previsti per il nuovo standard non è invece presente. Stiamo parlando del “mesh networking”, ossia la capacità per i dispositivi Bluetooth di agire come hub si aiutano l’un l’altro per coprire distanze maggiori. La tecnologia è ancora in sviluppo e sarà pronta all’inizio dell’anno prossimo.

Anche senza mesh networking la nuova specifica dovrebbe respingere il tentativo – non ancora concretizzato – del Wi-Fi di rubargli la scena. Il nuovo standard HaLoW rappresenta l’alternativa Wi-Fi al Bluetooth in quei frangenti in cui si devono “muovere” pochi dati e non sono necessarie un’alta copertura e velocità – pensate alla sincronia dei dati di un fitness tracker con l’app sullo smartphone.

Secondo ABI Research entro il 2021 saranno installati 48 miliardi di dispositivi connessi a Internet, dei quali circa un terzo includerà il Bluetooth. I primi prodotti Bluetooth 5 arriveranno sul mercato entro 2-6 mesi dall’annuncio odierno.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Ecco perché Tesla ucciderà l’industria dell’auto

Read More →