Loading...
You are here:  Home  >  Calatafimi-Segesta  >  Current Article

Anche Calatafimi Segesta nel piano straordinario strade provinciali. Più di 13 milioni per la provincia di Trapani

By   /  9 Marzo 2019  /  No Comments

    Print       Email

Centodue milioni per rimettere in sesto settanta strade provinciali in tutta l’Isola. La Regione Siciliana scende in campo per “aggredire”, come dice il governatore Nello Musumeci, un’impasse che durava da anni per carenze progettuali e insufficienze d’organico negli uffici tecnici degli enti sovracomunali.

Dopo una ricognizione dei ritardi e dei mancati interventi, ecco dunque un piano d’interventi straordinario che vedrà in prima fila l’Ufficio speciale per la progettazione, guidato da Leonardo Santoro, insediato a palazzo d’Orleans agli inizi di gennaio, e il dipartimento Tecnico dell’assessorato alla Infrastrutture: saranno le due strutture a fornire l’assistenza necessaria per arrivare ad aprire i cantieri così come stabilito da una convenzione siglata con le nove ex Province.

«E’ sicuramente – afferma il presidente Musumeci – un modello vincente che nasce da un forte spirito di collaborazione. Si tratta di un esempio concreto di come la Regione sia al servizio dei territori per agevolarne il percorso di crescita attraverso una massiccia modernizzazione infrastrutturale e creando, allo stesso tempo, una importante ricaduta in termini occupazionali».
Si farà presto. «Entro l’anno – ha assicurato l’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone, durante la conferenza stampa a Palazzo d’Orleans, alla quale erano presenti anche i dirigenti generali Fulvio Bellomo e Salvatore Lizzio – tutti gli interventi, che riguardano anche opere incompiute da quindici anni, saranno completati. I bandi di gara partiranno entro cinque mesi e almeno una ventina di lavori potranno iniziare già prima dell’estate». I fondi provengono dal Patto per il Sud e dall’Accordo di programma quadro sulle strade, dopo una riprogrammazione effettuata sulla base delle esigenze segnalate dalle amministrazioni provinciali.

Ecco, nel dettaglio, gli interventi previsti nelle varie Province e i relativi finanziamenti.

  • Città metropolitane. Palermo: 11 interventi programmati con uno stanziamento di 17 milioni e 275 mila euro;
  • Catania: 8 interventi previsti e uno stanziamento di 16 milioni e 610 mila euro;
  • Messina: 9 interventi e 17 milioni e 243 mila euro stanziati.
  • Liberi consorzi comunali. Trapani: 9 interventi per 13 milioni e 556 mila euro;
  • Agrigento: 4 interventi per 3 milioni e 400 mila euro;
  • Caltanissetta: 10 interventi per 6 milioni e 580 mila euro;
  • Enna, 8 interventi per 8 milioni e 100 mila euro;
  • Ragusa, 6 interventi per 5 milioni e 240 mila euro;
  • Siracusa, 5 interventi per 11 milioni e 133 mila euro.

Dopo Palermo, Catania e Messina sono i comuni della provincia di Trapani a ricevere il finanziamento maggiore. Mai il Trapanese aveva ricevuto un importo così alto per le sue strade. 

Calatafimi Segesta 

Anche Calatafimi Segesta rientra nella lista degli interventi con circa €6.000.000,00. Due sono gli interventi diretti sul territorio e uno di grande interesse seppur al di fuori fuori del territorio Calatafimese. Ad essere state finanziante sono state infatti la S.P.12 (Contrada Franco – Barchetta – Falcone – Valle – Gallitello), la S.P.33 (Contrada Cultromeggio dalla circonvallazione alla vecchia stazione di Alcamo) e la S.P.2 (che collega Castellammare con Ponte Bagni). Un’importantissimo intervento per Calatafimi Segesta che, dopo anni di attesa, va a migliorare la viabilità con importanti occasioni di sviluppo e lavoro per la Città. 

Svincolo Rincione

Tra gli interventi purtroppo non è ancora previsto lo svincolo Rincione, che ricordiamo essere stato finanziato all’interno dell’APQ ma poi misteriosamente scomparso dalla lista. Si hanno però aggiornamenti anche su questo. Da quanto riferito dall’Onorevole Turano, che si professa entusiasta dei finanziamenti per i Liberi Consorzi Comunali di Trapani, il finanziamento per lo svincolo di Rincione è ormai quasi realtà perchè si sta puntando concretamente e decisivamente ad usare i fondi in avanzo da tutti questi interventi per inserire lo svincolo di Rincione.

Non ci resta che ben sperare.

 

 

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Associazione Ciccio Garibaldi Calatafimi Segesta: parte la raccolta fondi online per i tanti randagi accuditi

Read More →