Loading...
You are here:  Home  >  Notizie nazionali  >  Current Article

Accordo Ministero-Regione Sicilia per tratte aeroporti Trapani e Comiso. Verso la continuità

By   /  27 luglio 2018  /  No Comments

    Print       Email

Cancelleri: “È la prima pietra dell’edificio della continuità territoriale per il quale lavoriamo da tempo”.  Sul tema il deputato 5stelle ha firmato una mozione approvata dall’aula e tenuto un’audizione all’Ars col sottosegretario Dell’Orco.

Continuità territoriale, avanti tutta. Oggi il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha trovato l’accordo con la Sicilia e aspetta le proposte operative della Regione per nuovi collegamenti a prezzi calmierati, con gli aeroporti di Comiso e Trapani. Entro venerdì 27 luglio la Regione invierà al Ministero alcune proposte operative per individuazione delle rotte e tutto quanto necessario per presentare un progetto compiuto alla Commissione europea. Sul piatto ci sono circa 42 milioni di euro, 32 messi a disposizione dallo Stato e un terzo, messo a disposizione dalla Regione come cofinanziamento.  Ad annunciare la piena disponibilità statale all’operazione era stato il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Michele Dell’Orco, a fine giugno, nel corso di un’audizione all’Ars convocata da Giancarlo Cancelleri e sollecitata dall’eurodeputato Ignazio Corrao per creare un tavolo di confronto tra le parti interessate, individuando le competenze specifiche per tracciare un percorso e un cronoprogramma verso la continuità territoriale.

È sempre più vicina al traguardo, quindi, la battaglia del M5S all’Ars, che sul tema ha visto approvare una sua mozione, primo firmatario Cancelleri, che impegnava il governo a spingere sulla rotta del regime di continuità territoriale con agevolazioni per gli spostamenti arerei, marittimi e ferroviari.

“È la prima pietra – afferma Cancelleri  – di un edificio che abbiamo sempre immaginato e che ora stiamo cominciando a intravedere. La presenza di Dell’Orco all’Ars nei giorni scorsi è la tangibile dimostrazione dell’interesse del nuovo governo verso questo tema, finora sempre trascurato dagli esecutivi di qualsiasi colore, con grandissimo danno per i siciliani.

Il Ministero ha dato ampia disponibilità ad aprire i tavoli tecnici che saranno necessari.

The following two tabs change content below.

calatafimisegestanews

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.
    Print       Email

About the author

Calatafimi segesta News è un sito/blog di informazione, costruito attraverso la piattaforma wordpress. Nasce con un semplice scopo, produrre VERA informazione. Oggi il 99% dell’informazione che ci arriva attraverso giornali, tv e a volta pure blog è pilotata e piena di interessi. La maggior parte dei giornalisti odierni è imprigionata in logiche politiche, imprenditoriali, clientelistiche, ma non solo ! Il giornalista odierno tende all’arrivismo e quindi all’esagerazione, trasforma storie banali in scoop attraverso articoli che distolgono il lettore dalla realtà dei fatti, e chi sono le vittime di tutto questo? Le vittima siamo noi Cittadini che, subiamo passivamente, questa mole di informazioni pilotate, cosa che non ci permette di avere un quadro chiaro su quello che sta avvenendo in realtà a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

  • Il Blog Calatafimi Segesta News ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001, non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale.
    L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.

  • La responsabilità dei contenuti pubblicati, compresi i contenuti importati da siti web esterni ricade esclusivamente sui rispettivi autori. La consultazione delle informazioni e l’utilizzo dei servizi offerti da questo blog costituisce accettazione esplicita del Disclaimer.

    Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
    Saranno immediatamente rimossi.

You might also like...

Piano rifiuti: Ecco la lista dei nuovi impianti. Fra questi l’impianto a Calatafimi finanziato sotto l’amministrazione Ferrara

Read More →